Terme in Corsica: vacanze di benessere vista mare

di redazione | @travelglobemag

Mare blu e rigogliosa vegetazione sono, di per sé, un’ottima motivazione per scegliere l’isola di Napoleone come meta per le prossime vacanze. C’è però un altro aspetto meno conosciuto, che offre l’opportunità di trascorrere intere giornate all’insegna del benessere. Le terme in Corsica sono apprezzate fin dall’epoca dei Romani e, oggi, continuano a curare da molte affezioni relative alla pelle e alle vie respiratorie.

È tanta la Storia da scoprire in Corsica: della Preistoria rimangono i menhir, ma tanti i resti anche degli invasori che si sono susseguiti nei secoli fino al 1789, quando è passata in mano francese. Ma le sue terme restano sconosciute ai più, nonostante persino Gustave Flaubert decise di recarsi sull’isola per migliorare la propria salute compiendo il giro delle stazioni termali. “L’acqua tomba i microbi!” diceva la gente.

Oggi, ci sono alcuni piccoli centri dove regalarsi qualche ora di totale benessere.

Bagni di Pietrapola

Il villaggio di Pietrapola è situato a pochi chilometri dalle spiagge della Costa Serena. Le terme si trovano nella frazione di Isolaccio di Fiumorbu e furono create dai Romani, che apprezzavano la temperatura delle sue acque sulfuree sgorganti a 55°C.  Utili soprattutto per i reumatismi, le sorgenti sono sette e lo stabilimento, che comprende anche un albergo e un ristorante, è attivo dal 1978. La gente del luogo, che viene qui per guarire da malattie o traumi articolari, usa dire “Fala é ciotta u to bracciu in a Voccia! “ ovvero “Scendi e immergi il tuo braccio nell’acqua della Voccia!”. Si chiama così la sorgente che sgorga a 57 gradi alla base del muro di sostegno delle terme e alimenta un lavatoio pubblico.

Info: Village Pietrapola les Bains, Isolacciu di Fium’Orbu | t +33 (0)4 95 56 70 03 |

Terme di Caldane

Situate nel cuore dell’Alta Rocca, queste terme hanno virtù conosciute fin da tempi lontani. L’acqua leggermente solforosa, che sorga a 38°C, è utile contro reumatismi e dermatiti.

Info: Résidence hôtelière les Caldanes + Bains, Sainte Lucie de Tallano | t +33 (0)4 95 73 50 26 (hôtel); +33 (0)4 95 77 00 34 (restaurant et thermes) | [email protected]

Terme di Baracci

Aperto ogni giorno dell’anno, queste terme hanno acque sulfuree sodiche a una temperatura di 52°C, che in piscina diventano 40. Il luogo perfetto per rilassare il corpo.

Info: Route de Baracci, Olmeto  | t + 33 (0)4 95 76 30 40 | [email protected]www.pietrapolalesbains.fr

Terme d’Orezza

Le acque minerali naturali effervescenti di Orezza sgorgano nel cuore della maestosa Castagniccia. Autorizzata da un decreto ministeriale del 25 aprile 1856, l’acqua termale ricchissima di ferro, curava i casi di anemia, i disturbi del sistema nervoso, la malaria, le affezioni del fegato e dei reni. Oggi purtroppo è riservata alla tavola, ma l’acqua di Orezza fa parte del patrimonio comune di tutti i Corsi. Lo stabilimento rappresenta un bell’esempio di architettura industriale ottocentesca circondato dalla natura rigogliosa. La visita al negozio è possibile dai primi di giugno alla fine di settembre.

 Link: Ente del Turismo Francese | Visit Corsica

© TravelGlobe RIPRODUZIONE RISERVATA

POTREBBE INTERESSARTI