Cerca
Close this search box.
Barcellona veg-friendly, è la prima d’Europa

DatA

Barcellona veg-friendly, è la prima d’Europa

veg barcellona

di Redazione | @travelglobemag

Barcellona si è ufficialmente dichiarata città veg-friendly, impegnandosi a diffondere e incoraggiare la cultura vegetariana e vegana tra i cittadini e i turisti.

In programma ci sono molte iniziative tra cui l’adesione al progetto lanciato da Paul e Stella MacCarteney “Meatless Monday”, i lunedì senza carne, che ha lo scopo di sensibilizzare su come l’eccessivo consumo di carne può incidere a livello ambientale. Rinunciando alla carne almeno un giorno alla settimana, infatti, ognuno può fare la propria parte nel preservare le risorse naturali e migliorare la salute.

Per sostenere l’iniziativa veg-friendly,  inoltre, sarà creata una nuova guida vegana e vegetariana – disponibile sia in formato digitale che cartaceo -, su cui verranno segnalati negozi e ristoranti aderenti a questo credo.

Barcellona aveva già scelto di vietare la corrida nel 2012, dimostrando il proprio interesse nella tutela degli animali. Ora conferma di voler proseguire sulla strada intrapresa, facendo scelte importanti seguendo le orme di Gent, in Belgio, dove le mense pubbliche non servono carne di lunedì.

Al momento le città più veg-friendly, secondo una classifica fatta dal sito Happy Cow, sono Berlino – dove si trovano 28 ristoranti vegani – , New York, Portland, San Francisco e Londra. Barcellona si differenzia però per il fatto che sono state le istituzioni pubbliche a decidere per un rinnovamento in questo campo.

© TravelGlobe RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli
Correlati