Terme in Svizzera: il benessere in montagna

di Federica Giuliani

La Svizzera un Paese molto ricco di fonti termali e sono frequentate dai turisti provenienti da tutta Europa in cerca di benessere e paesaggi montani. La tradizione svizzera in campo medico e termale è ultracentenaria e offre centri famosi e maggiormente frequentati, ma anche località meno note.

[b]OVRONNAZ – CANTONE VALLESE[/b]

Le acque di queste terme sono ricche di bicarbonato e solfato calcico e sgorgano tra i 32 e i 35°C. Il centro propone un programma per il benessere molto variegato e adatto alle famiglie. Le piscine, tre all’aperto e tre al chiuso, sono collegate tra loro e si trovano a 1350 m slm, affacciate a sud sulla valle del Rodano.

[b]LEUKERBAD – CANTONE VALLESE[/b]

Le terme di Leukerbad sono forse le più famose della Svizzera. Facilmente raggiungibili dall’Italia attraverso il passo del Sempione, rappresentano il centro termale più grande delle Alpi. Le sue acque sgorgano a 51°C e sono un toccasana per corpo e mente, che già gli antichi Romani apprezzavano. In inverno è possibile approfittare del conveniente abbonamento che include lo skipass e l’ingresso a tutti gli impianti termali.

[b]ANDEER – CANTON GRIGIONI[/b]

L’impianto termale si trova nella Valle di Schams e offre la possibilità di usufruire dei bagni, con acqua tra i 33 e i 34°C, di praticare sport e partecipare alle escursioni guidate. Queste acque sono particolarmente indicate per trattare i reumatismi, l’insufficienza circolatoria e l’indebolimento della muscolatura. Oltre alle piscine, c’è una zona dedicata ai trattamenti e alle saune.

[b]SCUOL – CANTON GRIGIONI[/b]

Situata a 1250 m slm in Engadina, la località è circondata dalle vette del Silvretta. Dalle fontane del centro storico zampilla acqua minerale mentre la fama del centro termale si deve a Paracelso, noto medico svizzero vissuto tra il XV e il XVI secolo.
Si tratta delle prime terme romano-irlandesi della Svizzera, che sfruttano i benefici del vapore e al tempo stesso dell’aria calda e secca.

[b]VALS – CANTON GRIGIONI[/b]

Anche se le testimonianze fanno risalire le radici del termalismo a Vals al 1732, il centro divenne famoso solo nel 1996 con la costruzione di una struttura unica nel suo genere per opera dell’architetto Peter Zumthor. L’edificio è infatti ricoperto di quarzite locale di colore verde-blu, dove l’acqua scorre a 30°C.

[b]BADEN – CANTON ARGOVIA[/b]

Si dice che le terme di Baden nacquero per opera dei Romani nel cinque d. C. La fama delle proprietà terapeutiche delle acque sono poi state tramandate grazie ai dominatori spagnoli e agli ospiti famosi che nel tempo ne hanno usufruito per la ricchezza di sali minerali.

[b]BAD ZURZACH – CANTON ARGOVIA[/b]

A pochi chilometri da Zurigo, al confine con la Germania, vanta uno dei più grandi bagni termali all’aperto della Svizzera. Le proprietà terapeutiche delle acque, che si possono anche bere, sono molteplici: malattie dell’apparato muscolo-scheletrico, patologie neurologiche, del fegato e dello stomaco.

Siete pronti a partire per trascorrere una vacanza di completo relax? La Svizzera vi aspetta con queste e molte altre terme. Anzi, se ne conoscete qualcuna che non ho citato, segnalatela!

© TravelGlobe RIPRODUZIONE RISERVATA

POTREBBE INTERESSARTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *