Cerca
Close this search box.
Museo Diffuso dei 5 sensi di Sciacca: un viaggio sensoriale nella bellezza

DatA

Museo Diffuso dei 5 sensi di Sciacca: un viaggio sensoriale nella bellezza

di Francesca Spanò | @francynefertiti

Un’installazione permanente e speciale che nasce in terra siciliana tra sole, meraviglia e tanto cuore, quello dei suoi abitanti. Il Museo Diffuso dei Cinque Sensi è un nuovo gioiello di Sciacca, città siciliana di 45mila abitanti, frutto dell’impegno e della creatività di una comunità che non si è arresa allo stop obbligato dalla quarantena da covid-19. L’iniziativa ha preso il via tra le mura di casa al fine di promuovere un turismo di qualità, empatico ed esperienziale, fondato sull’Identità e sulla Bellezza.

Museo diffuso dei 5 sensi: l’idea, la storia e le curiosità

Ora che c’è ancora più bisogno di ritrovare spazi e panorami, in questo museo a cielo aperto le strade diventano corridoi, le piazze sono sale di esposizione, le botteghe degli artigiani e le case dei residenti delle teche dove scoprire l’anima vera delle persone. Si tratta di un vero Patto di Comunità suggellato nell’aprile 2020, quando la Cooperativa di Comunità “Identità e Bellezza” ha iniziato un percorso particolare per  supportare i locali nei processi di valorizzazione, tutela e promozione dell’immenso patrimonio storico, artistico, culturale e gastronomico presente da secoli nella città. Lo scopo principale è quello di far prendere non solo ai futuri visitatori, ma soprattutto a coloro che abitano nel territorio, la consapevolezza del grande patrimonio che hanno intorno e che devono proteggere. I punti fermi di questo Viaggio del cuore sono l’accoglienza, l’autenticità e il rispetto.

La missione del Museo

Puntare sull’Identità del Territorio con un turismo empatico di alto livello che generi Felicità e Bene-Essere per chi Accoglie e per chi Viaggia, è il principale scopo. Grazie a circa 50 enti presenti sul territorio saccense, tra i quali rappresentanti delle associazioni sportive, teatrali e culturali, commerciali, artigianali, strutture ricettive, ristoranti, maestri della cartapesta e della ceramica, orafi, quello del turismo turismo esperienziale – basato sui sensi e sulla relazione – tra le persone diventa un nuovo modo di scoprire un luogo.

Che cos’è il Museo Diffuso dei 5 Sensi di Sciacca

Si tratta di un microcosmo a parte dove il viaggiatore può ascoltarne i suoni, respirarne i profumi, gustarne i prodotti più genuini, scoprirne i tratti più autentici e sentirsi parte della Comunità. Ecco perché è stata creata anche la “Carta d’Identità” del cittadino temporaneo, una card che permetterà di avere sconti in tutte le esperienze e attività aderenti al circuito.

Le esperienze

  • TATTO: carnevale, ceramica, corallo, frutta martorana, molitura dei grani antichi, pane, pasta, pizza;
  • GUSTO: Cooking class, formaggio making class, Gambero Rosa di Sciacca Ittiturismo, Gelsi Rossi della Chiana, il vino più antico del mondo, olio making class, vino, vendemmia making class;
  • OLFATTO: aroma e saponi, erbe aromatiche, cocktails siciliani, odore del vulcano, tour dei profumi, yoga con oli essenziali;
  • VISTA: Dedalo e le sue Terme, La leggenda della Giulietta Siciliana, la Sciacca contadina, la Sciacca delle maestranze, la Sciacca marinara, street art;
  • UDITO: la Fede e le sue voci, mercato di Sciacca, rientro dei pescatori al porto.

© TravelGlobe RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli
Correlati