Miami, la metropoli dal cuore green

DatA

Miami, la metropoli dal cuore green

image_pdfimage_print

di Francesca Spanò | @francynefertiti

Miami, una destinazione trendy e sognata un po’ da tutti. Il nome stesso evoca spiagge e divertimento, grattacieli affacciati sulla baia ed eleganti hotel Art Déco su Ocean Drive. E poi il mare, i locali, la vita notturna e quello stile quotidiano al quale ci si potrebbe pericolosamente abituare, tanto da non voler più tornare indietro. Eppure questo tempio dei sogni e dei paesaggi, nasconde anche un cuore insospettabile che punta sul green fatto di mangrovie centenarie, paludi erbose e selva subtropicale.

Andar per parchi nazionali

Miami è l’unica città americana che ne possiede due e, ancora, la Magic City trova il modo di lasciare senza fiato a modo suo. La scelta per chi vuole andare in cerca del suo lato più verde, è tra l’Everglades National Park e il Key Biscayne National Park, a cui si aggiunge un parco statale, l’Oleta River State Park. Questi paradisi di vegetazione, tra l’altro, sono al centro di importanti attività di educazione e conservazione ambientale e propongono ai visitatori un’ampia gamma di attività all’aria aperta, dallo snorkelling tra le mangrovie ai tour in airboat.

Everglade National Park

Non è solo una magica esperienza nel verde, la visita a un angolo di natura eccezionale. Tra le alternative che si possono provare varcandone i cancelli, infatti, si può sfrecciare in idrovolante su una prateria, palude o tra alligatori e aironi. Con l’airboat, iconica imbarcazione leggera mossa da un’elica, si può andare alla scoperta del parco naturale, navigando nelle distese di acqua erbose. Per grandezza si tratta del terzo per estensione di tutti gli Stati Uniti.

Key Biscayne National Park

Il suo nome è meno noto, ma all’interno non riserva certo meno tesori da esplorare. Si tratta di un vero e proprio paradiso acquatico con 173mila acri, con il 95 per cento di acqua. Il parco si estende nella baia di Miami, Biscayne Bay, ed è la regione con l’ecosistema più vario della Florida meridionale, ospitando ben 20 specie animali a rischio, come il lamantino, la tartaruga embricata e il coccodrillo americano. Molte le avventure da non perdersi: dagli sport acquatici nella baia (kayak, canoa, snorkelling…) alle escursioni guidate nelle foreste tropicali di mangrovie, baluardi delle coste della Florida.

Oleta River State Park

Si trova a soli 30 minuti a nord di Downtown e si sviluppa intorno alla foce dell’omonimo corso d’acqua. Si tratta del parco urbano più grande della Florida, vera spettacolo per gli appassionati di mountain bike, con alcuni dei migliori percorsi del paese, per un totale di ben 24 chilometri di tracciati per ogni livello.

© TravelGlobe RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli
Correlati