Cerca
Close this search box.
Il Museo dell’Uomo a Berlino: al Menschen Museum veri corpi umani

DatA

Il Museo dell’Uomo a Berlino: al Menschen Museum veri corpi umani

di Francesca Spanò | @francynefertiti

Una recente apertura che celebra un personaggio controverso quanto famoso, chiamato “[i]Dottor Morte[/i]” o meglio la “[b]morte[/b]” stessa. [url”Berlino”]http://travelglobe.it/Detail_News_Display?ID=77652[/url] ha appena festeggiato la nascita del [b]Museo dell’Uomo[/b], il [b]Menschen Museum[/b] che è già un vero e proprio caso. Sì perché all’interno si trovano dei corpi umani lavorati attraverso la tecnica della plastinazione da lui usata.

A pensare all’installazione permanente è stato proprio l’anatomista Gunther von Hagens, che noi abbiamo già apprezzato nella famosa mostra Body Worlds. In molti lo hanno chiamato Dr. Morte perché da quattro lustri, circa venti anni, espone in tutto il mondo le sue bizzarre lavorazioni.

Al [b]Museo dell’Uomo[/b], durante l’inaugurazione erano presenti sia von Hagens che la moglie, che si chiama Angelina Whalley. Quest’ultima lavora con lui da sempre, tanto che ne cura le mostre. Ad inventare la tecnica della plastinazione è stato proprio lui e il risultato è eccellente, perché i corpi vengono conservati con un metodo efficace. Vengono sostituiti i liquidi con polimeri di silicone. Questo permette ai reperti organici di non emettere i normali cattivi odori, di non cambiare colore e di non deteriorarsi.

[b]DOVE REPERIRE LE MATERIE PRIME?[/b]

Per i corpi la ricerca non è stata difficile, ma sicuramente macabra. Sono arrivate direttamente delle donazioni di persone che hanno chiesto, dopo la morte, di diventare “oggetto da museo”. Sono , quindi, stati conservati all’interno dell’Institute for Plastination, all’interno del quale vengono sistemati e trasformati via via in capolavori dell’arte. L’impressione è che siano ancora carichi di vita, anche se purtroppo di loro resta solo un progetto artistico.

Per questo motivo soprattutto, l’autore è stato nel tempo vittima di aspre critiche ma, nel frattempo, è stato pure molto apprezzato.

[b]DOVE SI TROVA IL MUSEO?[/b]

Si trova in [i]Alexanderplatz[/i], vicino alla torre della televisione, icona mondiale. I corpi presenti sono più di 20 con almeno 200 organi plastinati. In molti si chiedono a questo punto, se pure il suo ideatore finirà nella collezione alla sua morte. Al momento è un mistero.

© TravelGlobe RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli
Correlati