1

Frida Kahlo dal divano di casa: 800 opere per scoprire la mostra digitale di Google Arts

di Francesca Spanò | @francynefertiti

Più di ottocento opere per proiettarsi nella mente e nel talento ingegnoso dell’iconica artista più amata di sempre: Frida Kahlo. Il tutto, ovviamente, senza spostarsi dal divano di casa, grazie a Google Arts & Culture. Un vero viaggio nell’intricato pensiero dell’artista messicana del XX secolo che continua ad essere seguita e imitata da milioni di persone in tutto il mondo.

Un’esperienza virtuale immersiva che promuove cultura e bellezza

Basta un pc o lo smartphone e per qualche ora la quarantena per l’emergenza coronavirus può diventare più divertente. L’arte entra, dunque, in casa e non si tratta certo dell’unico caso, visto che in questi giorni si sono davvero moltiplicate le iniziative del genere permettendo a molti utenti di visitare mostre e musei in giro per il mondo. Il tutto, ovviamente, in versione free.

La mostra

La retrospettiva digitale dedicata alla grande Frida, si intitola Faces of Frida e fa parte di una piattaforma che funziona da museo virtuale dove spostarsi e osservare da ogni angolazione i quadri della Kahlo. Per ottenere questo meraviglioso risultato e caricare tantissimi contenuti multimediali, è stata portata avanti una importante collaborazione con ben 33 musei di sette Paesi, esperti e critici d’arte e il risultato è indiscutibile. Si può sbirciare anche tra fotografie, lettere private, oggetti preziosi e abiti da lei indossati. In più si può passeggiare nella Casa Azul, la “casa blu” nel cuore di Coyoacán (Città del Messico), dove la pittrice nacque il 6 luglio 1907 e dove morì il 13 luglio 1954, grazie a Google Street View.

© TravelGlobe RIPRODUZIONE RISERVATA