Strada del Vino in Germania: un viaggio da vivere a sorsi

Date

Strada del Vino in Germania: un viaggio da vivere a sorsi

di Redazione 

Inaugurata nel 1935, la Strada del Vino tedesca – Deutsche Weinstrasse – è formata da una rete di strade di campagna che attraversano la regione del Palatinato: una zona caratterizzata da dolci foreste, colline ricoperte da vigneti, borghi antichi e cantine vitivinicole dove degustare i prodotti locali. Si tratta della seconda regione vinicola della Germania e una bottiglia su tre di vino bevuto nel Paese proviene proprio da qui. 

L’itinerario è tutto sommato breve, ma permette di immergersi nella natura lasciandosi ispirare dal panorama per andare alla ricerca del calice preferito.

Deutsche Weinstrasse: il percorso

La strada, arrivando da sud, inizia a Schweigen-Rechtenbach, a pochi chilometri dal confine francese, e termina a Bockenheim, poco a nord-ovest di Mannheim.

Solo 85 chilometri da percorrere in auto o bici, che attraversano boschi e villaggi costeggiando castelli e cattedrali. La regione del Palatinato vanta un clima speciale che permette la coltivazione di mandorle, kiwi e limoni: in primavera è un susseguirsi di festival dedicati a questi prodotti. 

Luoghi da non perdere

  • Bad Durkheim: Cittadina con un interessante parco termale e le rovine dell’abbazia di Limburg, dalla quale si gode di una magnifica vista sulla vallata. Qui si può vedere anche la famosa “botte gigante”.  Fu costruita, in legno con metodi tradizionali, nel 1934. Ha un diametro di 13,5 metri e una capacità di 1.700.000 litri. Tuttavia, nessun vino viene conservato nella botte, poiché ora ospita un ristorante.
  • Deidesheim: Il più suggestivo paese sulla Deutsche Weinstrasse. Splendida la piazza del mercato, ma anche la chiesa gotica e anche i Weinstube. Una specialità da assaggiare è il Saumagen, pancia di maiale farcita.
  • Burg Trifels: A circa sette chilometri da Annweiler si trova il castello di Trifels, che viene ricordato per due particolari vicende; la prima riguarda Riccardo Cuor di Leone, che fu imprigionato qui durante il suo ritorno da una Cociata, l’altra si riferisce a un’antica leggenda medievale secondo la quale nel castello è nascosto il Tesoro della Corona con il Santo Graal.
  • Neustadt An Der Weinstrasse: Un vero e proprio dedalo di piccole strade che si snoda tra pittoresche case a graticcio e famose cantine vitivinicole. 

I vini da assaggiare

Il Palatinato è la regione più grande del mondo di produzione del Riesling, il “Re dei vini bianchi”.  Ma qui si trovano anche vini rossi eccellenti come Dornfelder, Pinot Nero e Blauer Portugieser. Altro punto fermo sono il Pinot Bianco e Grigio, così come il vitigno St. Laurent che i viticoltori della zona hanno salvato dall’estinzione. Una cornucopia di sapori in grado di offrire una grande ricchezza di esperienze gustative.

In collaborazione con GermanyTravel

© TRAVELGLOBE Riproduzione rieservata. 

Articoli
Correlati