Mostra Escher a Milano: l’arte dell’illusione

DatA

Mostra Escher a Milano: l’arte dell’illusione

image_pdfimage_print

escher

di Redazione | @travelglobemag

Escher, il genio delle illusioni ottiche scomparso nel 1972, è in mostra a Milano fino al 22 gennaio 2017. Con oltre duecento opere in mostra Escher accompagna in un viaggio attraverso la magia sviluppata durante gli anni di produzione.

Chi era Escher

Famoso per le incisioni su legno, litografie e mezzetinte che rappresentano costruzioni impossibili, esplorazioni dell’infinito e geometrie interconnesse che mutano in forme via via differenti. Escher amava l’Italia e visse a Roma, ma fu la scoperta dell’Alhambra e di Cordova che suscitò in lui l’interesse per la geometria e le illusioni ottiche. L’arte di Escher è paragonabile a un lungo viaggio fisico e astratto che vede come protagonista anche l’Italia. Le opere, amate da fisici, scienziati e matematici, insegnano come l’arte sia in grado di veicolare regole geometriche e paradossi.

Mostra Escher

L’esposizione è divisa in sezioni, affrontando il rapporto tra l’artista e l’Art Noveau, evidenziando il forte impatto creativo che scatenò la visita dell’Alhambra e Cordova nel 1936, riflettendo sul ruolo dell’artista, protagonista dell’interpretazione delle leggi dell’universo. Qui si ha la possibilità di giocare con le sue invenzioni: attraverso un sitema di telecamere si diventa protagonisti dell’opera “Gallerie di stampe” del ’56, intuendo la soluzione pensata per il vortice che genera l’illusione ottica. Si continua con la “Metamorfosi”, che si rifa a uno dei lavori più celebri che mostra un turbinio di trasformazioni. La sale successive si concentrano sulla matematica e la geometria. Infine, si possono ammirare lavori di altri artisti, musicisti, grafici e registi che si sono ispirati alla sua ricerca, tra cui la copertina di “On the run” dei Pink Floyd, tributo all’arte magica di Escher.

Info utili

Dove: Palazzo Reale, Milano

Orario: Lunedì dalle 14.30 alle 19.30 | Martedì, mercoledì, venerdì e domenica dalle 9.30 alle 19.30 | Giovedì e sabato 9.30 – 22.30

Biglietti: Intero € 12,00, ridotto € 10,00

Info line: t 02 89 29 711 (la linea è attiva dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 17.00)

© TravelGlobe RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli
Correlati