Mondi di Cristallo Swarovsky: in autunno un nuovo percorso

di Francesca Spanò | @francynefertiti

La fine dell’estate porterà interessanti novità per chi sogna da sempre di non perdere i famosi [b]Mondi di Cristallo Swarovsky[/b], magari proprio con i binocoli Swarovski Optik. Un tour in territorio austriaco, insomma, che segue l’antica Via del Sale ripercorrendo la gloriosa storia della città di Hall. Una perfetta pausa rigenerante che comprende pure passeggiate in mezzo alla natura, feste tipiche tirolesi e appuntamenti sportivi dal tocco bizzarro. Un esempio su tutti è rappresentato dalla Corsa delle due torri che proprio in città si ricorderà il prossimo 27 settembre.

[b]I MONDI DI CRISTALLO SWAROVSKY[/b]

Sono stati completamente rinnovati e ai lavori hanno preso parte designer e architetti. Ora c’è la Camera delle Meraviglie, la torre giochi e una grande [b]Nuvola di Cristallo[/b] con almeno 800mila cristalli che sembrano tante stelle. L’area che ricoprono si trova nel cuore del Tirolo austriaco, non lontano dal confine del Brennero, nella regione Hall Wattens.

[b]SEGUENDO LA VIA DEL SALE[/b]

I palazzi eleganti raccontano del suo passato. Del resto, nel Medioevo, Hall in Tirol era una meta economica molto importante per l’estrazione de sale e a livello commerciale era fondamentale. Lo stesso nome, Halle, significa “città di uomini che operano nelle saline”. Adesso si potrà risalire il percorso ripercorrendo 12 postazioni e ascoltando storie sulla sua estrazione. Verranno mostrate immagini degli ultimi secoli per un sentiero lungo 7 chilometri. Dall’ingresso della valle di Hall si arriverà alla alla galleria König-Max-Stollen, costruita dai minatori nel 1492 e così battezzata in onore dell’imperatore Massimiliano I. Lungo la strada ci sono oltre alla cappella, i capanni per le provviste, il bacino di raccolta dell’acqua e il ripido Bettelwurfeck.

Un [b]tour[/b] per tutta la famiglia che può essere completato con il [b]Bosco delle sfere[/b], un parco didattico a cielo aperto di 7.000 metri quadrati. Attrazione principale la Kugelbahn, la pista da biglie in legno più grande al mondo, che si snoda per oltre 500 metri a diverse altitudini.
Ancora, in occasione del 120 anniversario della fondazione della storica azienda Swarovski e del ventennale della loro inaugurazione, i Mondi di Cristallo Swarovski sono stati rinnovati, con il supporto di grandi artisti e designer. Nel nuovo giardino ci sono una serie di installazioni artistiche e l’incredibile Nuvola di Cristallo. Da qui si può iniziare un percorso di vedute cristalline tra arte e architettura, da scoprire con i binocoli Swarovski Optik.

La regione Hall Swarovski Wattens è facilmente raggiungibile dall’Italia. Tutte le maggiori città dello Stivale sono collegate a Innsbruck con i treni delle ferrovie. Semplice arrivare in auto visto che si trova a 40 km dal confine italiano (Brennero).

© TravelGlobe RIPRODUZIONE RISERVATA

POTREBBE INTERESSARTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *