Polonia: autunno in festival

Date

di Francesca Spanò |@francynefertiti

Chi l’ha detto che le vacanze più belle sono solo quelle che in estate ci portano in giro fuori dai confini nazionali? Al di là del mare e delle temperature da bollino rosso, anche l’autunno è uno splendido momento per allontanarsi da casa e scoprire nuovi luoghi, magari prendendo parte a interessanti festival. Un esempio su tutti, da questo punto di vista, è rappresentato dalla Polonia dove, finita la bella stagione, la colonnina di mercurio si stabilizza e i principali punti di riferimento risultano meno affollati. La natura assume colori suggestivi, vestendosi di nuove gradazioni cromatiche e profumi e, di conseguenza, anche la gastronomia si arricchisce di ingredienti di stagione.

“L’autunno polacco è come l’oro”

Si tratta di un detto locale che la dice lunga su quanto possa essere meraviglioso organizzare un soggiorno da queste parti, quando le scuole riaprono. Si tratta di settimane durante le quali i boschi, le foreste e i parchi si tingono di sfumature intense che comprendono l’arancio, il rosso, il giallo e proprio l’oro. In un weekend fuori porta in Polonia, dunque, si possono scoprire città d’arte ma anche scorci dove a farla da padrone è il foliage. Le giornate si accorciano, è vero, ma è ancora piacevole organizzare escursioni e passeggiate e raggiungere siti UNESCO Patrimonio dell’Umanità. In più, ecco i festival da non perdere:

Varsavia città vecchia
Varsavia città vecchia

Europejski Festiwal Smaku: dal 4 al 10 settembre (Lublino)

Si tratta del Festival europeo del gusto 2023 che giunge alla sua quindicesima edizione. In sette giorni saranno previsti incontri, concerti, mostre e appuntamenti culturali, accompagnati da buon cibo. Da provare sicuramente la focaccia con le cipolle ma non solo, in una destinazione dove le influenze estere hanno lasciato diverse tracce.

Light Move Festival – dal 29 settembre al 01 ottobre (Lodz)

Il festival della luce sarà un trionfo di proiezioni spettacolari, intriganti installazioni luminose e musica tra le strade. Gli organizzatori puntano sull’architettura post industriale e liberty della città per creare illuminazioni architettoniche sulle facciate degli edifici, sulle chiese e nei parchi urbani. Artisti provenienti da tutto il mondo creano l’atmosfera e rendono più bella la città, riuscendo a fondere tra la storia dell’identità della terza più grande città della Polonia e le arti visive. Sono presenti per l’occasione soluzioni moderne ed ecologiche, display in formati 2D e 3D, show visivi, uditivi e cinestetici: sarà possibile assistere a tutto questo e tanto altro al Light Move Festival. Per maggiori informazioni sul programma: https://www.lmf.com.pl/events/35.

Warsaw Film Festival – dal 06 al 15 ottobre 2023 (Varsavia)

La prima edizione risale al 1985, ma dal 2009 è entrato nel ristretto gruppo di eventi riconosciuti dalla International Federation of Film Producers Associations, quale festival cinematografico internazionale competitivo non specializzato, accanto a Cannes, Venezia, Berlino, Locarno, San Sebastian, Karlovy Vary, Tokyo, Mosca, Mar del Plata, Montreal, Shanghai, Il Cairo, Goa e Tallinn. Nel suo programma presenta al pubblico le ultime tendenze del cinema mondiale mostrando il film prima che vinca un Oscar o il regista prima del festival di Cannes. Per maggiori informazioni sul programma: https://wff.pl/en/festival-2022/programme.

Warsaw Beer Festival – dal 19 al 21 ottobre (Varsavia)

Il Festival della birra di Varsavia, si è tenuto per la prima volta nel 2014 e qui si riuniscono le novità più importanti e le birre migliori prodotte in Polonia.

Conrad Festival – dal 23 al 29 ottobre (Cracovia)

Il Festival internazionale della Letteratura Joseph Conrad di Cracovia, si concentra sulla migrazione, con scrittori provenienti da tutto il mondo. La prossima edizione di quello che è uno degli eventi letterari più importanti d’Europa, tratterà tutte le dimensioni della migrazione: fisica e metafisica, sublime e banale, politica ed economica alla presenza di scrittori provenienti da Argentina, Cile, Finlandia, Guatemala, Indonesia, Iran, Corea del Sud, Germania e Norvegia, e da altri luoghi del mondo.

TRAVELGLOBE Riproduzione Riservata

Articoli

Correlati

POTREBBE INTERESSARTI