Cerca
Close this search box.
In Scozia nel regno delle fate: ecco Fairy Glen

DatA

In Scozia nel regno delle fate: ecco Fairy Glen

di Francesca Spanò | @francynefertiti

Un microcosmo fuori dal tempo, in equilibrio tra cielo plumbeo e scorci di natura verdeggiante. Questo è Fairy Glen, un angolo di Scozia molto particolare racchiuso nell’isola di Skye. Si dice che da queste parti vivano fate ed elfi e il territorio certo evoca mistero, tra strani simboli di pietra nel terreno e atmosfera cupa. Tutta la zona fa parte dell’arcipelago delle Ebridi e si snoda attraverso suggestivi percorsi a piedi, durante i quali si incontrano anche cascate e acque color turchese.

Sognando un mondo fatato

Non lontano da Ugi, un piccolo villaggio di pescatori, presenta una conformazione geologica carica di colline verdeggianti e sfumature di colore intenso e anche per questo, gli abitanti stessi considerano  l’area la casa delle fate. Per tal motivo, chi arriva lascia degli oggetti come dono per queste creature. Un mito che si autoalimenta da secoli, insomma, e che ha ispirato racconti di corte e leggende. Tante storie delle fate sono strettamente connesse al castello di Duvengan che qui si trova e con la sua posizione insolita, contribuisce a far rinascere la credenza ogni volta che qualcuno giunge a Fairy Glen.

Un piccolo consiglio

Il parcheggio limitrofo alla zona è molto limitato, per cui chi decide di concedersi questo tipo di escursione dovrebbe lasciare l’auto a Uig, arrivare a Glen in mezz’oretta e poi da lì prendere il bus navetta che, soprattutto durante i mesi estivi è molto attivo come servizio. Del resto, che non sia un luogo carico di auto è positivo e non fa altro che tenere viva la storia delle fate a protezione di questo curioso angolo di mondo.

© TravelGlobe RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Articoli
Correlati