Attraversare il fiume Mississippi sul battello a vapore

di Francesca Spanò | @francynefertiti

Un salto nel passato con la tecnologia attuale. Nell’area tra [b]Louisiana, Mississippi, Arkansas e Tennessee[/b] si può salire a bordo di un battello a vapore e attraversare il [b]fiume Mississippi[/b]. Scivolando sull’acqua su questi mezzi di trasporto tradizionali, ci si può, nel frattempo, immergere totalmente nella cultura e nelle tradizioni del profondo Sud.

Un giro che racconta anche di un momento tragico della storia recente. A settembre del 2005, l’uragano Katrina ha cambiato per sempre il profilo geografico e culturale di New Orleans, per fortuna salvando questa zona. Un tour a tema, dunque, può risalire verso nord, partendo da New Orleans fino a Memphis, superando il più grande fiume d’America.

Il battello che vanta una ruota posteriore, oggi garantisce dei comfort di ultima generazione. Le cabine, ad esempio, sono molto ampie e il cibo servito genuino, mentre la velocità di crociera permette di godere del panorama, con il sottofondo di jazz band che suonano dal vivo. Una esperienza particolare dunque, mentre fattorie, piantagioni e giardini scorrono all’orizzonte. Tra le tappe che di solito non mancano, ci sono: Oak Alley, Natchez, Vicksburg con le loro residenze del XIX secolo. Appartenevano un tempo ai produttori di cotone e oggi raccontano molto di tali destinazioni tanto affascinanti.

[b]QUANDO ANDARE, QUANTO RESTARE E COSA NON PERDERE[/b]

Il [b]periodo migliore[/b] non è un vero problema, visto che le [url”crociere”]http://www.americancruiselines.com/cruises/mississippi-river-cruises[/url] partono praticamente tutto l’anno. Il viaggio da New Orleans a Memphis, invece ha una durata di sette notti, anche se si possono scegliere percorsi che si concludono in un periodo che varia dalle 4 alle 8 notti. Di sicuro, meglio prenotare con largo anticipo, non senza aver dato una occhiata agli altri viaggi che attraversano il bacino del Mississippi. Si può andare a nord fino a St.Paul e a est fino a Cincinnati e Pittsburgh, sul fiume Ohio. Riguardo all’abbigliamento meglio che sia casual, mentre dovete ricordare di dare una mancia al personale alla fine della crociera.

Da non perdere sicuramente il sole che sorge sul fiume, l’arredamento vittoriano sul battello e l’offerta musicale serale che comprende pure il ragtime e il bluegrass.

© TravelGlobe RIPRODUZIONE RISERVATA

POTREBBE INTERESSARTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *