Cerca
Close this search box.
Laghi di montagna dove fare il bagno: un tuffo al fresco

DatA

Laghi di montagna dove fare il bagno: un tuffo al fresco

mountain_lake-wallpaper-1920x1200

di redazione | @travelglobemag

Vi piace nuotare ma detestate il mare e la sabbia? Volete rinfrescarvi con un tuffo nell’acqua limpida, ma il pensiero della folla estiva vi stressa? Forse dovreste pensare a una fuga in montagna, dove rilassarvi e godervi il silenzio nella natura. Ci sono molti laghi di montagna dove fare il bagno quando il termometro supera la quota di tolleranza; piscine naturali in cui dimenticare almeno per un po’ l’afa cittadina. Eccone alcuni.

Laghi di montagna in Piemonte

Goja del Pis: a poca distanza da Torino c’è un piccolo lago che misura solo 30 metri di diametro; non troppo profondo, ha acqua fresca e cristallina ed è il posto ideale per trovare un po’ di sollievo dal caldo torrido in compagnia della famiglia.

Orrido di Sant’Anna: in provincia del Verbano Cusio Ossola il torrente Cannobino ha disegnato uno splendido ambiente naturale dove potersi rilassare al fresco dell’acqua e degli alberi. L’acqua rimane fresca anche in estate, ma i meno freddolosi troveranno il posto magnifico.

Guje di Garavot: si trovano in Valchiusella e sono laghi collegati attraverso una stretta gola circondata da alte pareti rocciose. Per bagnarsi nella parte più bassa del fiume, bisogna percorrere un sentiero a piedi.

Lago Sirio: tra i comuni di Ivrea e Chiaverano è situato il Lago Sirio, incluso tra i Cinque Laghi della Serra di Ivrea. Ha una spiaggia libera dotata di tutti i servizi necessari per passare una giornata o un weekend di pieno relax.

Laghi balneabili in Trentino

Lago di Levico: acque pulite che spesso si aggiudicano la Bandiera Blu. Il luogo perfetto per un tuffo.

Lago di Caldonazzo: tante spiagge dove rilassarsi tra un bagno e l’altro. È stato definito da Legambiente il lago più bello d’Italia

Lago di Molveno: è stato definito da Legambiente il lago più bello d’Italia, c’è bisogno di altri motivi per partire?

Laghi di Monticolo: in mezzo al bosco di Monticolo ci sono due laghi: un lago grande e uno più piccolo. Quest’oasi di bellezza lungo la Strada del Vino dell’Alto Adige invita a soffermarsi a osservare il panorama. I due laghi nei mesi estivi sono parecchio frequentati, soprattutto il lago più grande grazie anche al Lido di Monticolo situato direttamente sulla riva occidentale del lago. La struttura offre, oltre all’accesso al lago, anche un albergo, un ristorante e una piscina riscaldata in riva e tanto altro.

Lago di Molveno: gioiello del Parco Naturale Adamello Brenta, in provincia di Trento, in cui si specchiano le Dolomiti. Lo scrittore e poeta Antonio Fogazzaro lo definì “Preziosa perla in più prezioso scrigno” ed un lago in cui si può nuotare ma si possono praticare vela, canoa, windsurf.

 

Articoli
Correlati