Cerca
Close this search box.
Crociere fluviali in Europa e non solo: le più belle esperienze da provare

DatA

Crociere fluviali in Europa e non solo: le più belle esperienze da provare

crociere-fluviali

di Francesca Spanò | @francynefertiti

C’è traffico sui fiumi europei, solcati ogni giorno e per tutto l’anno da una serie di romantiche navi, cariche di ogni moderno comfort. Trasportano turisti da tutto il mondo e mostrano pittoresche cittadine da un altro punto di vista. Imbarcazioni a pale, chiatte sulle quali sorgono hotel: i corsi d’acqua, insomma, sono sempre più affollati.

Le crociere fluviali più interessanti

AmaViola / AmaStella: due nuove navi fluviali che possono portare 158 passeggeri e garantiscono una buona combinazione di finestre e balconi esterni. Unico neo: se si viaggi in famiglia con i bambini, sono pochi i divani letto e le porte comunicanti. Navigano in Olanda e giungono fino al Danubio. A bordo, si possono noleggiare gratuitamente delle biciclette. In più, non manca una piscina riscaldata con swim-up bar sul ponte.

Elbe Princesse: presenta due ruote a pale posteriori e un pescaggio di soli 90cm. La progettazione è stata precisa per poter navigare le acque basse del fiume Elba in Germania. Porta solo 80 passeggeri ed ha l’arredamento allegro con colori vivaci. Le tariffe da crociera includono le bevande alcoliche. CroisiEurope possiede pure un hotel di 24 passeggeri su una chiatta sistemata sulla Loira, chiamato Déborah.

Scenic Azure: naviga il  Reno e il Danubio, ed è costruito per navigare senza problemi lungo il percorso tortuoso del fiume Douro in Portogallo. Garantisce spazio a 96 passeggeri e dispone di una piscina e servizio di maggiordomo. C’è pure una caffetteria e un ristorante italiano oltre al ristorante principale. Scenic Ambra, ha le stesse caratteristiche e trasporta 169 passeggeri.

Viching Tialfi, Alruna, Egil, Vilhjalm, Kadlín e Rolf:  possono ospitare 186 passeggeri ed hanno cabine e suite con veranda sia walk-out o balconi francesi. Egil e Vilhjalm ma anche Viching Tialfi e Alruna navigano il Reno, mentre Kadlín e Rolf sono sulla Senna.

Kha Byoo: si muove in Birmania per i viaggi che comprendono un giro privato in crociera. 18 passeggeri in nove cabine rifinite in teak e ottone.Tutti hanno porte-finestre su entrambi i due lati del gommone.

Spirit Scenic / Aura Scenic: da poco disponibile per le crociere in Asia si distingue per le sue suite con balcone. Ci sono pure aree per la proiezione di film all’aperto e possibilità di assaggiare specialità tipiche tutto il giorno al River Café. Prima si muoveva sul fiume Mekong in Cambogia e in Vietnam, ora punta alla Birmania.

TUI River cruises: combinano un ottimo servizio ed escursioni ricche di cultura, con intrattenimento notturno e una scelta di ristoranti e lounge. Navi sono solo per adulti con massimo 155 ospiti. Nel pacchetto è inclusa la pensione completa, i trasferimenti e le mance. Voli  e franchigia bagaglio se l’origine è all’interno di UK.

© TravelGlobe RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

 

 

 

Articoli
Correlati