Cerca
Close this search box.
Copenaghen, dove i ponti sono opere d’arte

DatA

Copenaghen, dove i ponti sono opere d’arte

di Redazione| @travelglobemag

[b]Copenaghen[/b] è una città viva e in continua evoluzione. Tra [url”bus acquatici”]http://travelglobe.it/NATURA/Andar-per-canali-cinque-esperienze-da-non-perdere[/url] e gastronomia tradizionale, offre sempre qualcosa per cui valga la pena trascorrerci qualche giorno.
Da qualche settimana, infatti, c’è una nuova attrattiva che interesserà soprattutto gli appassionati di architettura e arte. Il 22 agosto 2015 è stato infatti inaugurato il [b]Cirkelbroen[/b], nuovo ponte che oltre a permettere ai cittadini di muoversi più velocemente, si presenta come una vera opera d’arte da cui godere di uno splendido panorama.

Il ponte collega Christiansbro e Applebys Plads, situati sui lati opposti del canale a sud di Christianshavn, e permette di passeggiare o fare jogging senza deviazioni.
Un nuovo spazio urbano da vivere progettato dal Olafur Eliasson, artista danese di origine islandese, che si è ispirato a una barca a vela: cinque piattaforme di dimensioni diverse con al centro una lunga asta, che ricorda l’albero maestro.
Il Cirkelbroen [b]vuole simboleggiare il senso di transitorietà[/b], con la stabilità del ponte da un lato e il continuo fluire dell’acqua, che crea la calda l’atmosfera del waterfront, dall’altro.

Il ponte si trova nello [b]storico quartiere di Christianshavn[/b], fondato nel 1611 e ancora caratterizzato dalle tipiche abitazioni del diciannovesimo secolo affacciate sui canali. Un quartiere dal carattere bohémien, molto frequentato dagli artisti e sede di prestigiose accademie.

© TravelGlobe RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli
Correlati