Come pulire la macchina del caffè: ecco il metodo certificato

Fin troppo trascurata anche se comunque molto utilizzata, la macchinetta del caffè è uno di questi elettrodomestici che più ci mettono dubbi riguardo la pulizia. Ecco che infatti, in queste nostre righe di oggi, cercheremo di capire come pulire la macchinetta del caffè in modo corretto per poter ottenere, così, un espresso di ottima qualità.

I due motivi principali per cui non è affatto da sottovalutare una corretta pulizia sono: l’igiene e il gusto e infatti bisogna sapere che la mancata pulizia dell’apparecchio può portare ad una proliferazione di impurità e di batteri che altererebbero la qualità del caffè stesso.

A differenza della Moka, però, la macchinetta da caffè non deve assolutamente essere pulita quotidianamente, ma all’incirca ogni 300 caffè erogati. Per evitare che il calcare dell’acqua possa inceppare il meccanismo del sistema chiuso, sarebbe inoltre necessario ricorrere alla decalcificazione ma come si dovrebbe pulire correttamente la macchina da caffè?

In tal senso è consigliabile utilizzare l’aceto per la decalcificazione, in quanto è un prodotto decisamente persistente ma sarebbe meglio optare per un decalcificante, completamente inodore ed appositamente studiato per tale operazione.

Ecco come pulire la macchina del caffè nel modo corretto

Il caffè, inoltre, è il miglior buongiorno che si possa mai desiderare dato che diventa sempre di più parte integrante delle nostre giornate: sia a casa, che sul lavoro e perfino in viaggio. Riguardo la sua preparazione possiamo comunque dire che la moka resta sempre il metodo di preparazione del caffè più diffuso in Italia anche se al tempo stesso cresce in maniera spropositata anche il numero di persone che scelgono di acquistare una macchina espresso.

Concentrandoci adesso su come pulire la macchina da caffè casalinga possiamo dire innanzitutto che l’usura dei suoi componenti può portare al progressivo deterioramento di tutto l’apparecchio, un po’ per come avviene nella Moka, in cui la valvola e la guarnizione devono essere regolarmente manutenute.

Il procedimento della pulizia e così anche della manutenzione stessa, prevede comunque una serie di passaggi differenti: per prima cosa si consiglia di risciacquare ogni giorno il serbatoio senza lasciavi la stessa acqua per più di 5 giorni. Se questo dovesse accadere, comunque, è bene cambiare l’acqua ed erogarne almeno un 50 ml senza capsula prima della preparazione vera e propria del caffè.

Allo stesso modo anche il contenitore estraibile delle capsule usate deve essere controllato ed è buona norma rimuoverlo periodicamente svuotandolo ogni qualvolta sia pieno. Da lavare, però, sono anche il vassoio che raccoglie le gocce e la griglia che poggia sulla tazzina.

come pulire la macchina del caffè
POTREBBE INTERESSARTI