Come piantare le cipolle: svelato il trucco brevettato

E’ uno degli ortaggi più amati e diffusi ma anche uno di quelli più presenti nella storia anche come rimedio medico oppure officinale, il bulbo della cipolla identifica qualcosa di sempre presente nella storia umana, assieme ad altre, poche varianti simili. La sua funzione è stata considerata fin dall’antichità estremamente benefica oltre che costituente in un antibiotico naturale, condizione che viene anche confermata negli ultimi studi. Le cipolle sono decisamente economiche e quindi anche portate a costare poco, ma possono essere anche “replicate” in casa, essendo qualcosa di relativamente semplice capire come piantare le cipolle.

Sono ortaggi molto adattivi ma per essere portati ad una crescita rapida ed efficiente oltre che fruttuosa , è importante conoscerli un minimo.

Come piantare correttamente le cipolle? Ecco i principali passaggi per uno sviluppo davvero importante.

Cipolle, come piantare questo ortaggio? Ecco i principali consigli di coltivazione e raccolta

come piantare le cipolle

Conosciute come Alloum Cepa, corrispondono ai “frutti” che in realtà sono dei bulbi che sono interrotti nella crescita di questa pianta che sarebbe di tipo biennale. Come altre piante erbacee di tipo bulboso, crescono sotto terra e sono portate ad una grande varietà, ed alcune sono particolarmente prolifiche se piantate durante particolari varianti di anno.

Ad esempio nel ricordarsi su come piantare le cipolle, il periodo primaverile è perfetto per le varianti rosse e dorate. Per piantarle è sufficiente suddividere la cipolla in piccoli spicchi.

Prima di interrarli, in giardino o in vaso, è sufficiente eliminare impurità costituite da erbacee o altri elementi, e rendere il terreno sufficientemente “aperto” e non troppo compatto.

E’ una pianta che ha bisogno di una buona variante di nutrienti, quindi cresce meglio se nel terreno sono cresciute altre piante. Altrimenti si può fare ricorso ad un po’ di cenere oppure fondi di caffè, ma in quantità limitate.

E’ importantissimo dare il giusto spazio di crescita agli spicchi, lasciando almeno 25 – 30 cm fra le file. E’ importante vangare e zappettare il terreno e dopo aver interrato per qualche centimetro i vari spicchi, basta inumidire leggermente.

La cipolla cresce bene in un ambiente temperato ed abbastanza soleggiato, come detto è una pianta biennale, va apportata una buona pacciamatura durante i periodi maggiormente rigidi ma anche in condizioni di caldo estremo, e la raccolta solitamente può essere effettuata quando il fiore è sufficientemente sviluppato, in particolare esiste un segno inconfondibile dallo stelo ingiallisce e si piega, quando questo avviene si può procedere alla raccolta

POTREBBE INTERESSARTI