Cosa mangiare per abbassare la glicemia: ecco cosa consiglia l’esperto

Avere la glicemia alta può provocare notevoli danni anche piuttosto gravi al nostro organismo per cui ci interesserebbe capire che cosa mangiare per abbassare la glicemia. Infatti, è molto importante ricordare che, in caso di alti livelli di glicemia alta, è fondamentale seguire tutte le indicazioni del proprio medico e attenersi alla terapia che è stata prescritta.

La terapia consigliata del medico può prevedere sia l’assunzione di certi farmaci ma anche di vari cambiamenti nello stile di vita così come nell’alimentazione. Proprio in merito a quest’ultima, è noto che ci sono alcuni cibi che favoriscono l’assunzione eccessiva di zuccheri, mentre ce ne sono altri che hanno un impatto piuttosto ridotto.

Oltre a questo è il caso di precisare che una corretta alimentazione deve essere varia ed anche variegata, motivo per cui si sconsiglia un approccio fai da te, affidandosi magari ad un nutrizionista o ad un diabetologo che sia.

Quel che bisogna sapere, però, è che una terapia dietetica deve essere definita con un dietista e deve tenere conto dell’età, del tipo di diabete e di conseguenza della terapia, ma anche degli obiettivi di peso corporeo.

Ma che cosa si può mangiare per abbassare i livelli di glicemia alta?

Quindi abbiamo avuto modo di capire che ci sono alcuni alimenti che hanno un apporto glicemico molto più elevato rispetto ad altri, ma è sempre importante fare una precisazione. Nell’immaginario collettivo è parecchio diffusa la convinzione che la glicemia alta dipenda esclusivamente dall’assunzione di cibi dolci, in quanto si associa lo zucchero a dei prodotti dolci al palato.

Ad ogni modo, per rispondere alla domanda che ci siamo posti all’inizio diciamo che alcuni soggetti potrebbero avere bisogno di un’alimentazione più restrittiva, per poter far fronte a dei picchi glicemici molto elevati mentre altri soggetti potrebbero godere di alcuni effetti positivi di una semplice calibrazione della dieta quotidiana.

Tra i cibi che si consigliano quando si parla di abbassare i livelli di glicemia facciamo riferimento alle verdure cotte o crude, a vari tipi di frutta, a cereali o ai loro derivati e si tratta di alimenti che andrebbero consumati a ogni pasto, in quanto contengono carboidrati complessi che rappresentano una fonte energetica indispensabile al nostro organismo.

Oltre a questo sono da citare anche i legumi che possiedono un basso indice glicemico e che contengono carboidrati complessi, oltre che proteine vegetali e fibra; tuttavia ci sono anche altri alimenti come il latte, il latte di soia non zuccherato, lo yogurt e il kamut.

Per riuscire nell’intento si potrebbero anche preparare dei pranzi o delle cene a base di prosciutto cotto o crudo, speck, fesa di tacchino e bresaola oppure a base di pesce, compreso tutto il pesce azzurro quali le acciughe, le sardine, il merluzzo, le seppie e i calamari e molti altri ancora.

cosa mangiare per abbassare la glicemia
POTREBBE INTERESSARTI