Attenzione ai pesciolini d’argento in camera da letto: ecco cosa può accadere

I pesciolini d’argento, conosciuti anche come lepisma saccharina, sono dei piccoli insetti di colore argentato che spesso si nascondono nelle nostre case e se ne avete mai incontrato qualcuno in giro, allora saprete quanto sia spiacevole scoprire questa loro presenza. Questo perché si tratta di insetti molto fastidiosi che provocare notevoli fastidi e danni alle nostre cose, per cui è importante affrontare il problema quanto prima possibile.

I pesciolini d’argento vengono in genere attirati dall’umidità e si rifugiano in ambienti bui e umidi come per esempio i bagni, le cucine e i vari tipi di scantinati. Sono in molti a poter pensare che questi insetti siano del tutto innocui, ma la verità è che possono causare tutta una serie di problemi se la loro popolazione va aumentando in modo significativo.

Uno dei principali motivi per cui questi piccoli insetti sono considerati fastidiosi è il loro appetito e la loro voglia di materiali organici come la carta e il cartone, come i tessuti, le pellicole fotografiche ed anche gli alimenti secchi. Le mandibole dei pesciolini d’argento possono masticare attraverso questi materiali e possono, così, lasciare dietro di sé parecchi segni di morsi che possono anche danneggiare gli oggetti.

Attenzione anche ai libri, ai vestiti o alle vecchie fotografie che sono state riposte in soffitta o in cantina, in quanto potreste trovarvi a dover fare i conti con dei notevoli danni causati da questi piccoli pesciolini d’argento. La presenza di questi animaletti può essere un segnale per nulla incerto di un problema sottostante di umidità e di muffa presente nella vostra casa.

Pesciolini d’argento in camera: cosa accade?

Come già detto, questi insetti prosperano negli ambienti più umidi, per cui se ne avete molti in casa allora potrebbe essere sicuramente necessario controllare e correggere ogni potenziale perdita d’acqua.

Ma quali sono i rischi per la nostra salute? In realtà c’è da dire che non ci sono delle prove concrete che indichino che tali insetti siano dannosi per gli esseri umani dato che non mordono, non pungono e non trasmettono nessuna malattia. Tuttavia, per le persone che soffrono di allergie o di asma, tale esposizione può scatenare delle gravi reazioni allergiche, come ad esempio gli starnuti, il prurito e l’irritazione stessa della pelle.

In conclusione possiamo dire che i pesciolini d’argento possono rappresentare un vero e proprio fastidio nelle nostre case a causa di danni materiali che possono essere causa della loro capacità di moltiplicarsi in maniera del tutto rapida.

È importante sapere come poter affrontare il problema tempestivamente e prendere le giuste misure preventive al fine di evitare un’infestazione e infatti con una corretta gestione dell’umidità ed una pulizia regolare si potrà proteggere la propria casa da questi indesiderati animaletti.

POTREBBE INTERESSARTI