Segni zodiacali che bevono poco: ecco chi sono

Esiste un legame fra l’astrologia e l’alcol? Se consideriamo le personalità dei dodici segni zodiacali, possiamo intravedere un bisogno profondo di mantenere il controllo in alcuni di loro. Chi è astemio o beve poco, in genere, preferisce conservare la razionalità e la lucidità mentale in ogni circostanza, anche nei locali o mentre fanno baldoria con gli amici.

Secondo gli appassionati di stelle ci sono segni zodiacali che sono de veri maniaci del controllo. Il solo pensiero di cadere in uno stato di ebbrezza li terrorizza. Diametralmente opposti ai segni che alzano il gomito facilmente, i protagonisti di oggi hanno un cattivo rapporto con l’alcol.

I segni zodiacali che bevono poco

Qualcuno è astemio da sempre, qualcun altro ha scelto l’astinenza dopo un periodo di eccessi. In comune hanno la paura di perdere il controllo e diventare fin troppo disinibiti. L’astrologia può indicarci quei segni zodiacali più inclini a bere poco.

La Vergine è uno fra i segni dello zodiaco che più soffre di mania di controllo. Ipercritica nei confronti di chi si fa trainare dalle emozioni e dagli impulsi, per quest segno dignità e maturità equivalgono al controllo della propria sfera emotiva, anche a costo di sembrare freddo e distaccato agli occhi degli altri.

Anche il Toro è un segno zodiacale propenso a bere poco vino e alcol, in generale. Il segno di terra ama mostrare una naturale compostezza che lo contraddistingue dagli altri. Bere fino a ubriacarsi comporterebbe il rischio di perdere il contegno e adottare atteggiamenti decisamente poco decorosi.

Nella schiera dei segni zodiacali sobri spicca il Capricorno. Questo segno condivide un certo rigore con i suoi colleghi di terra, Toro e Vergine. Ambizioso come pochi, sempre focalizzato su nuovi traguardi professionali, non comprometterebbe mai la sua corsa al successo, per colpa di una sbornia. Mantenere il controllo, sia nel posto di lavoro, sia nella vita privata, per il Capricorno è un imperativo.

Segni zodiacali che bevono poco: ecco chi sono
POTREBBE INTERESSARTI