Come togliere le macchie dai muri di casa: ecco il metodo

Qualsiasi abitazione viene solitamente interpretata come lo “specchio” dei suoi occupanti, quindi quasi sempre soprattutto in condizioni estetiche tendiamo a volerla tenere sufficientemente curata e pulita, e se per alcune sezioni come i pavimenti la cosa è relativamente semplice, per altre sezioni può non esserlo altrettanto. Ad esempio per togliere le macchie dai muri della nostra casa esistono tecniche sorprendentemente avanzate ed efficaci.

Ovviamente tutto questo dipende molto dalla nostra capacità di tenere pulite le pareti ma la cosa non è così banale.

Come si possono eliminare le macchie dai muri di casa? Ecco un metodo molto pratico.

Come togliere le macchie dai muri di casa: ecco il metodo

Come togliere le macchie dai muri

Con macchie si fa generico riferimento a qualsiasi forma di sporcizia o “segno” che può essere inevitabilmente finito sul nostro muro, e la provenienza spesso tende a diversificare il tipo di intervento.

Prima di tutto è bene assicurarsi che il muro o la sezione della parete risulti essere effettivamente e completamente spolverata così da non “mischiare” lo sporco superficiale con quello della macchia.

Bisogna sempre valutare la provenienza e lo sviluppo della macchia, ad esempio il bicarbonato di sodio può rivelarsi un buon alleato sia diluito che in forma “fisica” in quanto sotto questa forma essendo in possesso di una capacità abrasiva può essere utilizzato attraverso un po’ di sfregamento sulle macchie. Utilizzando un po’ bicarbonato in polvere su una spugna o un panno possiamo agire in maniera circolare.

Se lo sporco sulle pareti e meno aggressivo e la vernice e lavabile, è una buona idea utilizzare un composto equilibrato formato da acqua e sapone neutro o acqua e bicarbonato, che sono anche rimedi piuttosto delicati. Se è presente della carta da parati, non bisogna mai utilizzare acqua se la carta è effettivamente tale, mentre se è in vinile, possiamo fare ricorso ad acqua e sapone di Marsiglia.

Per l’inchiostro bisogna agire con un composto chiamato alcol isopropilico e la macchia va inizialmente tamponata e poi solo leggermente “sfregata” con la soluzione. Se la macchia non va via possiamo utilizzare con molta attenzione dell’ammoniaca con acqua, a patto che la parete non risulti essere condita da una superficie troppo delicata.

Rimedi fai da te ma molto efficaci sono la pietra pomice sgretolata che è molto abrasiva ma abbastanza delicata oppure pezzi di pane, arrotolato nella sua parte interna, la mollica.

POTREBBE INTERESSARTI