image_pdfimage_print

Zagabria, tra scorci da sogno e appuntamenti di fine estate

Date

Zagabria, tra scorci da sogno e appuntamenti di fine estate

di Francesca Spanò | @francynefertiti

Zagabria regina di stile e di bellezza e, soprattutto, meta perfetta per un viaggio di inizio autunno. Se nella bella stagione, infatti, ha regalato il meglio di sé fra tramonti accesi e locali per tutti i gusti, ora è tempo di innamorarsi dei suoi scorci nascosti.

Una città da vivere a piedi

Per non perdere nessun dettaglio della capitale della Croazia, una buona idea può essere quella di perdersi tra le sue stradine. Il visitatore incontra un cuore green, vie e piazze ricche di parchi e, in una atmosfera frizzante, anche molte vie commerciali e ristoranti per tutte le tasche.

zagabria

Zagabria nascosta

C’è poi una Zagabria meno strillata, meno visibile agli occhi di coloro che la scoprono frettolosamente. Non si vede immediatamente e va assaporata da soli, con i propri tempi, senza guida, attraverso le sue mille suggestioni. Eccone alcune assolutamente imperdibili:

Pimp my Pump

Si tratta di un progetto di artisti locali legato alla street art. In questo modo, tante vecchie fontanelle per l’acqua sparse in città trovano nuove identità. Vengono dipinte, seguendo la propria creatività, dagli abitanti di Zagabria.

I tunnel di Zagabria

I tunnel segreti locali sono lunghi chilometri, probabilmente passano sotto la città e salgono fino al monte Medvednica. Il Tunnel Grič, invece, è aperto al pubblico e collega le vie Mesnička e Radićeva. Ci vogliono circa 5 minuti per attraversare tutto a piedi, evitando tra l’altro il traffico di Ilica, una delle strade più frequentate.

tunnel Zagabria

Il sistema solare

Chi visita Zagabria, spesso si ferma a Bogovićeva Street dove sorge una scultura in bronzo: Il Sole a terra dell’artista Ivan Kožarić. Non tutti sanno, però, che si tratta anche del “centro del sistema solare”, con i pianeti sparsi per la città.  

Eventi

Moltissimi sono ogni anno gli eventi a tema organizzati da queste parti. Vengono ospitati nelle strade della città e nelle piazze e sono perfetti per tutti i gusti. A luglio, ad esempio, i visitatori hanno potuto dare un’occhiata dietro le facciate di alcuni dei più bei palazzi della Città Alta di Zagabria, attraverso punti di vista di solito celati allo sguardo e si è svolto anche il Festival Internazionale del Folklore. Fino al 30 settembre, inoltre, sarà visitabile Zagabria in miniatura. Si tratta di diverse installazioni sparse per la città, stavolta ispirata dai mestieri e dalle loro attività.

TRAVELGLOBE Riproduzione Riservata

Articoli
Correlati