image_pdfimage_print

Weekend in Svizzera nella regione di Berna, a bordo del trenino Verde delle Alpi

Date

Weekend in Svizzera nella regione di Berna, a bordo del trenino Verde delle Alpi

di Melania Bresciani

Un weekend in Svizzera alla scoperta della regione di Berna inizia a bordo del Trenino Verde delle Alpi, che con i suoi panoramici finestrini unisce il territorio italiano a quello svizzero, attraversando cittadine pittoresche, borghi, villaggi, montagne, una natura incontaminata e laghi cristallini. Il treno parte da Domodossola con destinazione finale Berna, nel cuore della Svizzera, passando per Briga, Eggberg, Ausseberg, Hohtenn, Goppenstein, Kandersteg, Frutigen, Mulenen, Spiez, Thun, Munsingen, Berna. Ecco un’idea di cosa vedere in un weekend nella regione di Berna in Svizzera.

weekend in svizzeraCosa vedere a Kandersteg

Kandersteg è una tranquilla località svizzera a 1200 metri di altitudine nel cuore della Valle della Kander, incredibile territorio incorniciato dalle Alpi Jungfrau-Aletsch (Patrimonio Unesco). Si tratta di una meta ideale per gli amanti della natura e delle attività all’aperto: in totale ci sono circa 550 km di sentieri e passeggiate per ogni livello, laghi alpini, vie ferrate (tra cui la celebre Kandersteg-Allmenalp), piste da sci di fondo, posti per arrampicare e tante altre esperienze da vivere. I sentieri più belli sono il passo della Gemmi, Leukerbad (nel Canton Vallese), il Lago di Oeschinen, la selvaggia riserva Gasterntal e il passo del Lötschen (un valico alpino a 2690 metri di altitudine). Da provare anche il Mountain Coaster, uno scivolo per adulti e bambini che attraversa le suggestive Alpi svizzere.

Inoltre a gennaio si svolgono due eventi molto particolari: la gara internazionale di cani da slitta e la settimana della Belle Epoque, quando l’intero villaggio viene decorato a tema, con eventi e feste da non perdere.  

Dove mangiare a Kandersteg

weekend in svizzera

Per un pranzo tipico in una cornice d’eccezione, da provare il Restaurant Ruedihus, un delizioso chalet di legno dove gustare piatti tipici, come le zuppe e il Rosti di patate. Inoltre qui si trova uno dei sei giardini Ricola, dove vengono coltivate le 13 erbe che costituiscono la base delle celebri caramelle svizzere. 

Il Lago Blausee

lago blausee weekend in svizzera

Il Parco Naturale Blausee è una foresta incantata di natura incontaminata, che si estende su 20 ettari di pura bellezza. Si trova a soli dieci minuti da Kandersteg ed è raggiungibile anche con un comodo autobus. Il parco è famoso soprattutto per il Lago Blausee, un vero e proprio gioiello delle Alpi Bernesi, dalle spettacolari acque turchesi provenienti da una sorgente sotterranea. All’interno del parco ci sono diversi percorsi, aree picnic, spazi barbecue, un allevamento biologico di trote e un hotel con centro termale proprio sulla riva del lago. 

Weekend in Svizzera: alla scoperta di Berna 

berna weekend in svizzera

Conosciuta anche come città delle fontane, Berna è costruita su una penisola attraversata dal fiume più lungo della Svizzera ed è circondata da tantissimo verde. Ecco le principali cose da vedere.

L’Altstadt: il centro storico 

L’Altstadt è la Città Antica di Berna, Patrimonio UNESCO dal 1983, dove ci sono alcune delle attrazioni più importanti della capitale svizzera, tra cui la Torre dell’Orologio e il Berner Münster. Il centro è davvero un piccolo gioiellino, con le sue vie incorniciate da portici, arcate, palazzi e piazze con eleganti fontane. L’Altstadt è attraversato dalla Spittalgasse, una delle vie più importanti, dove si trovano eleganti palazzi, gallerie d’arte, negozi, locali e boutique. 

Bärenpark

L’orso è il simbolo di Berna, per questo appena fuori dal centro storico, affacciata sul fiume, si trova la “fossa degli orsi”, ovvero una zona costruita ad hoc che riproduce il loro habitat naturale con acqua, alberi, grotte. E non è difficile, durante una visita, riuscire a vedere almeno uno di loro da vicino!

L’Historisches Museum di Berna

All’interno del Museo Storico di Berna, il secondo più grande museo storico della Svizzera, si trovano dieci mostre permanenti sulla storia, l’archeologia e l’etnografia. Inoltre, qui si trova l’unico museo di Einstein al mondo, dove poter conoscere la vita del celebre fisico. Infatti, si trovava proprio a Berna quando creò la famosa formula E=mc², per questo la città gli ha dedicato una mostra permanente.

Zentrum Paul Klee

zentrum paul klee

Costruito nel 2005 dal famoso architetto Renzo Piano, il Zentrum Paul Klee è una futuristica costruzione ondulata in acciaio e vetro circondato da tantissimo verde. Il centro è dedicato alla vita e alle opere di Paul Klee, e tra dipinti, disegni e acquerelli, vanta oltre 4000 opere, affermandosi come una delle più importanti collezioni Klee al mondo. Inoltre, il museo allestisce esposizioni temporanee di artisti moderni e contemporanei, organizza eventi e concerti. Meraviglioso il ristorante Schöngrün, immerso nel verde del parco.

Dove mangiare a Berna

 Dopo una passeggiata fino al Giardino delle Rose, dove si ammirano centinaia di tipi di rose e una vista incredibile, è d’obbligo fermarsi a pranzo o per un caffè al Restaurant Rosengarten: la vista è impagabile.

Kornhauskeller berna

Per una serata speciale, invece, il Kornhauskeller Restaurant è uno dei ristoranti più rinomati della città e si trova all’interno della più bella cantina a volta di Berna. Le dimensioni della cantina sono impressionanti: non appena si entra nel ristorante si rimane a bocca aperta per l’atmosfera, l’illuminazione, gli affreschi. Qui si possono assaggiare ottime specialità bernesi e piatti classici, abbinati a una notevole selezione di vini. Al piano superiore si trova il bar, dove rilassarsi nei salottini e lasciarsi trasportare da questa magica atmosfera. 

Il Trenino Verde delle Alpi: spostamenti ecologici e panoramici 

Il Trenino Verde delle Alpi parte a Domodossola e arriva a Berna, nel cuore della Svizzera, passando per Briga, Eggberg, Ausseberg, Hohtenn, Goppenstein, Kandersteg, Frutigen, Mulenen, Spiez, Thun, Munsingen, Berna. Il costo giornaliero parte da 59€ e include anche i battelli, è gratis per bambini sotto i 6 anni mentre costa 15€ per bambini fino a 16.

InfoMySwitzerland 

© TravelGlobe RIPRODUZIONE RISERVATA 

Articoli
Correlati