image_pdfimage_print

Ungheria: scoprire le grotte termali di Miskolctapolca

Date

Ungheria: scoprire le grotte termali di Miskolctapolca

di Francesca Spanò |@francynefertiti

Il nome non è semplice da pronunciare, ma il luogo è assolutamente da scoprire durante una vacanza in Ungheria. Miskolctapolca rimane immediatamente impresso nella mente come un ricordo meraviglioso, mentre lo sguardo si perde nella bellezza (curativa) di queste incredibili grotte termali.

Terme Ungheria
Terme Ungheria

Cartoline ungheresi, tra relax e benessere

I bagni nella roccia (Cave Bath), rappresentano uno dei gioielli più importanti del Paese e un grande richiamo a livello turistico. Si tratta di un sistema di grotte scavate nel corso dei millenni, dove scorrono acque carsiche che giungono direttamente dalla profondità delle montagne. Il primo insediamento locale, fu rappresentato da un monastero benedettino del XIII secolo e i resti sono ancora visibili. Nel 1711, l’abate di Tapolca portò nella zona dei medici in grado di accertare le proprietà curative dell’acqua e sviluppare, in tal modo, il bagno termale. Qui non manca un vero e proprio fiume sotterraneo lungo il quale si aprono piscine, si trovano sale rilassanti, compaiono getti d’acqua, un percorso di benessere fino a raggiungere la Star Hall per un momento meditativo circondati dal silenzio.

relax e benessere
Relax e benessere

Il complesso termale: un bagno nella grotta scolpita nella natura dell’Ungheria nord-orientale

Al suo interno è piuttosto ampio e comprende anche piscine moderne per grandi e piccini, varie saune e trattamenti termali, cabine di vapore e anche un lago ad accesso libero. La località di Miskolctapolca ha un microclima speciale e sorge nella parte meridionale di Miskolc. Da queste parti si può staccare la spina da tutto e tutti, grazie anche alla presenza di un lago navigabile, oltre all’acqua termale curativa. Le piscine all’interno delle grotte sono perfette per rilassarsi tutto l’anno spostandosi tra ambienti antichi di centinaia di migliaia di anni. Imperdibile è poi la Star Hall, dove sembra di nuotare sotto il cielo stellato e si ammirano le forme speciali di questo bizzarro fenomeno naturale. La curiosità di questi bagni termali, inoltre, è che l’acqua è meno densa delle altre a pari livello curativo, per cui molti la preferiscono. L’effetto è consigliato soprattutto per le malattie degenerative delle articolazioni, i problemi reumatici e muscolo-scheletrici. E ci sono anche le piscine all’aperto, una piscina per bambini, un’esperienza termale sul lago, una piscina e un parco saune. In quest’ultimo, gli ospiti che desiderano rilassarsi, rinfrescarsi e disintossicarsi possono scegliere fra tre saune finlandesi in pietra lavica, tre saune a infrarossi e una cabina di vapore. Dopo la sauna, ci si può rinfrescare nella vasca immersione ad acqua fredda a 16‑18°C.

TRAVELGLOBE Riproduzione Riservata

Articoli
Correlati