Un hammam a Siviglia: sosta relax negli antichi bagni arabi

galeria_sevilla_11

di Federica Giuliani | @traveltotaste

L’Andalusia è una regione che incanta per l’allegria, il buon cibo e l’eleganza dell’architettura, fortemente influenzata dai Mori. Della conquista araba sono rimasti anche i bagni, che restano una tradizione tanto antica quanto rilassante. Provare l’esperienza dell’hammam a Siviglia diventa, così, un modo per tuffarsi nel passato rigenerando il corpo.

Aire de Sevilla

L’hammam a Siviglia che dovete provare è nel quartiere Santa Cruz ed è ospitato in un palazzo storico andaluso. Sotto al patio fiorito e rinfrescato dalle fontane, si cela un mondo segreto: il luogo ideale per riposarsi dopo una visita alla città.

Come in ogni hammam che si rispetti, è bene arrivare qualche minuto prima dell’inizio del percorso per godersi un tè caldo in tranquillità. La seduta completa dura un’ora e mezza, costa circa 25 euro e prevede l’utilizzo di vasche con acqua a temperatura variabile tra i 16 e i 40 °C. Da provare anche l’idromassaggio e la vasca con acqua salata, particolarmente benefica per la pelle e le vie respiratorie. I turni partono dalle 10 alle 22.30; il venerdì e il sabato è anche possibile effettuare il bagno notturno dalle 24 all’1.30.

Tè e dolci

Dopo l’hammam prendetevi il tempo di una sosta nella sala da tè al primo piano per gustare la golosa pasticceria araba.

Info

Dove: Calle Aire 15, Siviglia

Link: Aire de Sevilla

Andiamo a fare l’hammam a Siviglia o preferisci farlo a Barcellona?

© TravelGlobe RIPRODUZIONE RISERVATA

POTREBBE INTERESSARTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *