Travel Experiment: quando i luoghi diventano parole e musica

Date

di Redazione

Cosa succede quando i luoghi diventano ispirazione per parole e musica? Lo possiamo scoprire con gli Smania Uagliuns e il loro progetto Travel Experiment (season one).

Si tratta di un format che prevede la creazione di brani e relativi videoclip itineranti incentrati sul viaggio e ispirati dai luoghi visitati. L’idea è quella di immortalare un viaggio in un contenuto audio-visivo e di farlo nel modo più semplice ed estemporaneo possibile, ossia vivendolo e tramutandolo in musica allo stesso tempo. 

Iniziato con Marsiglia nel 2016, da subito accolto molto bene da media e pubblico, il progetto è cresciuto proseguendo con altri episodi, a Bucarest nel 2017 e in Kenya nel 2018.

La scrittura del brano è avvenuta in gran parte in loco, nella città o nei luoghi esplorati dagli Smania Uagliuns, traendo ispirazione dall’atmosfera e dalle vibrazioni che ogni località trasmetteva, trattando in chiave ironica anche temi impegnati. Ogni episodio ha un sound che varia dal funk mediterraneo, al prog rock, alle sonorità afro, creato di volta in volta campionando o facendosi ispirare da suoni locali.
L’ultimo episodio è stato girato tra le strade di Berlino e ha dato vita al brano “Gute Nacht Berlin”: “Viaggiare senza muoverci era tutto quello che potevamo fare e noi abbiamo cercato di ri-farlo nel modo migliore che conosciamo. Tutto ciò, mescolando krautrock, rap, schitarrate, arpeggiatori e vocoder con molto metodo (da buoni teutonici) ma senza ritegno (da buoni italici).”


Condividi su facebook
Condividi su twitter

Articoli

Correlati

POTREBBE INTERESSARTI