Cerca
Close this search box.
Thailandia: un ristorante a forma di cestino portapranzo sospeso

DatA

Thailandia: un ristorante a forma di cestino portapranzo sospeso

Ph cnn.com

di Francesca Spanò | @francynefertiti

Cucina thailandese sì, ma non in un ristorante qualunque. Di locali strani l’Asia ne propone una infinità, ma per chi non soffre di vertigini e ha un animo romantico e avventuroso, non c’è storia. Il locale giusto è il Soneva Kiri con il Tree Pod, sospeso a cinque metri di altezza. Ha la forma di una sorta di cestino portapranzo gigante, ma con un solo tavolo. La prenotazione è dunque d’obbligo, non è sempre semplice trovare un posto libero e per i camerieri non deve essere una passeggiata, ogni volta, portare le pietanze. L’esperienza non è certo comune e aggiunge una nota particolare ad un viaggio lontano quanto affascinante in terra orientale.

Si trova a Ko Kood, abbastanza vicino al confine con la Cambogia e non è richiesto solo dalle coppie, ma anche da famiglie o gruppi di amici. Di sicuro, ormai, si tratta di una vera attrazione e pare che i piatti siano davvero squisiti, con tanto di panorama unico. Lo spazio, ovviamente, è limitato e in cima non possono salire più di quattro persone per volta, per essere servite comodamente. Intorno foresta pluviale e cielo azzurro a perdita d’occhio, mentre il palato viene coccolato da alimenti speziati e preparati con prodotti di stagione, che solo in Thailandia si possono provare. Da noi, certamente, i ristoranti thai sono più vicini al gusto occidentale e le proposte sono limitate.

Soneva Kiri è un’isola remota persa al largo della costa orientale del Paese, con tanto di omonimo resort e ristorante. Particolarmente selvaggia è ricoperta dalla giungla, ma non mancano splendide spiagge chilometriche. Questo rende perfetta l’area per le attività subacque e avventurose, con diverse attività disponibili per il tempo libero.

Per i fortunati che riescono a prenotare in cima, si comincia sedendosi su una sorta di poltrona di bambù che viene issata tra la vegetazione tropicale, fino ad arrivare alla piccola costruzione in legno che fa quasi da casetta sull’albero. A questo punto inizia il divertimento, perché i camerieri per raggiungere gli ospiti sono costretti ad acrobazie molto particolari e dimostrano ogni volta la loro destrezza nel far giungere le pietanze integre con tanto di vini a scelta.

© TravelGlobe RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli
Correlati