La Scala dei Turchi è in vendita: futuro incerto per una delle spiagge più belle

Date

La Scala dei Turchi è in vendita: futuro incerto per una delle spiagge più belle

di Francesca Spanò @francynefertiti

La Scala dei Turchi di Realmonte potrebbe presto cambiare proprietario. Una storia tormentata quella di una delle spiagge più belle del mondo che negli ultimi anni ha dovuto affrontare una serie di gravi atti vandalici e una presenza turistica senza precedenti che ha rischiato fortemente di comprometterne la bellezza per sempre. Il proprietario Ferdinando Sciabarrà, è pronto a cedere la celebre scogliera al miglior offerente, perché sia preservata al meglio. Lo ha confessato dalle pagine del Corriere della Sera, confermando che con la bella stagione in arrivo, le cose potrebbero complicarsi per l’arrivo di molti nuovi visitatori. Adesso che le norme anti-Covid sono state allentate, i viaggi iniziano a riprendere a pieno ritmo e l’area potrebbe essere letteralmente invasa e, dunque, essere messa a rischio. Non è servita la proposta di cessione alla Regione, al Comune di Realmonte e agli Enti Pubblici. Il tempo continua a passare e il proprietario fa appello in particolare a Elon Musk, dopo averla messa all’asta, perché ne faccia buon uso e la salvi dalla fine quasi certa. Se la donazione precedente non è andata a buon fine, dunque, adesso si spera nella vendita. I gradoni della Scala dei Turchi sono quasi completamente di proprietà privata ed è diventato molto complesso anche permettere visite in sicurezza per i turisti, così come bloccare gli smottamenti della roccia che si sfalda o evitare che chi si trovi nella zona, superi le staccionate di sicurezza e si avventuri nei tratti più pericolosi. A Elon Musk, Sciabarrà chiede solo che la renda fruibile gratuitamente e che non decida di costruirci alberghi o dimore che deturperebbero il paesaggio e l’area, più di quanto non lo sia già, a causa di decenni di abusivismo.

 

Scala dei Turchi roccia

La Scala dei Turchi: che cos’è, dove si trova e perché è in pericolo

Questo gioiello naturale si trova in provincia di Agrigento ed è da anni una meta affollata, soprattutto da chi visita l’area della Valle dei Templi. Con le sue pareti di marna bianco candido, forgiata dal mare e dal tempo, lascia tutti senza fiato ed è stata spesso location di pellicole cinematografiche o film (come Montalbano o Malèna per citarne un paio). Ha una forma ondulata con linee rotondeggianti e il suo nome deriva dai pirati Saraceni, impropriamente chiamati Turchi dai locali. Nel Cinquecento, infatti, approdavano proprio qui, prima di saccheggiare i vicini villaggi, facilitati dalla parete a gradoni, detta “scala”, al riparo dai venti. Tutta la zona, tuttavia, è a rischio idrogeologico e necessita costanti cure per la sicurezza delle persone e dell’ambiente.

TRAVELGLOBE Ripriduzione Riservata

Scala dei Turchi Realmonte

Articoli
Correlati