Cerca
Close this search box.

Quanto vale il passaporto: se possiedi uno tra questi sei ricco

E’ il passaporto probabilmente il documento più richiesto e prezioso data la funzione di ambito internazionale, e con tutta probabilità anche quello più soggetto a falsificazioni e “ritocchi” ma è anche un documento che non ha la medesima efficacia e validità in tutti i casi. Ogni passaporto ha una durata specifica, che nella maggior parte dei casi, come anche nel contesto italiano, dura 10 anni per i maggiorenni. Ma quanto vale il passaporto dal punto di vista “economico”?

Ovviamente vendere un passaporto valido è qualcosa di non “consentito” ma qualsiasi documento oramai scaduto cessa di essere operativo e può diventare qualcosa di collezionabile.

Anche se costituiscono una nicchia specifica, i collezionisti di passaporto esistono ed alcuni sono molto rari.

Sai quanto vale il passaporto come oggetto da collezione? Prova a cercare uno di questi

quanto vale il passaporto

Come anticipato, il passaporto è spesso considerato uno strumento estremamente prezioso in ambito diplomatico ma anche politico: paesi che fanno parte dell’Unione Europea come ovviamente l’Italia possono fregiarsi di avere un documento di questo tipo tra i più “considerati” e migliori per accedere a praticamente ogni forma di accesso in ogni nazione del mondo.

Fisicamente essendo molto legato al contesto storico e “personale” in riferimento alla nazione di appartenenza, il passaporto è cambiato molto in particolare negli ultimi anni, quelli più specificamente a rischio presentano delle forme anti contraffazione.

Naturalmente quelli più rari sono quelli più ricercati, come ad esempio che hanno fatto parte di entità nazionali oramai non più esistenti, come l’Unione Sovietica o la Jugoslavia , ma anche del nostro paese ma in epoche diverse (ad esempio quelli che hanno più di un secolo).

Idem anche per quanto riguarda i passaporti che sono sviluppati da micronazioni.

Un passaporto se in ottimo stato può essere una forma di reperto storico ed anche uno ben tenuto di contesti storici definiti può valere da circa 50 fino a 200 euro.

Se si tratta di personalità storiche o comunque famose il valore può senz’altro quantomeno raddoppiare raggiungendo cifre estremamente alte, vicine ed in alcuni casi anche superiori al centinaio di euro. Naturalmente molto incide lo stato di conservazione, che come ogni forma di oggetto da collezione, fa la differenza.

Un pezzo raro infatti può crollare nel valore se presenta una condizione non sufficientemente adeguata, poi altri dettagli come firme, particolarità varie possono accrescere ulteriormente il valore.

POTREBBE INTERESSARTI