Nîmes: con Expo de Ouf! la Street Art anima i quartieri della città

di Redazione | Instagram

Una nuova visione dell’arte urbana anima alcuni quartieri di Nîmes, portando in scena la politica cittadina e i suoi attori sociali.

Negli ultimi anni il quartiere Gambetta-Richelieu si sono trasformati, ritrovando colore grazie a numerosi nuovi murales che ne fanno un museo a cielo aperto anche grazie a l’Expo de Ouf! il festival sulle culture urbane che si svolge a settembre.

Expo de Ouf!, nuova vita per i quartieri di Nîmes

Ogni anno dal 2011, l’Expo de Ouf! invade le strade dei quartieri Gambetta e Richelieu per due mesi: dall’inizio di settembre alla fine di ottobre.

Molti eventi e concerti vengono organizzati durante il festival nei cinque luoghi più emblematici del quartiere ma l’associazione Locomotiv, che sta alla base del progetto, propone visite guidate durante tutto l’anno previa prenotazione sul sito dedicato.

In pochi anni Gambetta-Richelieu si è trasformato in una galleria urbana a cielo aperto, diventando una meta imperdibile per tutti gli amanti della street art, tanto da essersi guadagnato l’epiteto di Piccola Berlino.

Passeggiando nel labirinto di vicoli che si estendono dietro i viali principali, si possono scoprire decine di affreschi dipinti da artisti locali e internazionali e la maggior parte di essi è stata realizzata durante il festival L’Expo de Ouf!.

Itinerario alla scoperta della Street Art di Nîmes

Il quartiere Gambetta-Richelieu si trova al limite settentrionale dell’Ecusson, il centro storico di Nîmes: partendo dall’Arena è possibile raggiungere il quartiere a piedi in soli 10 minuti. Ecco alcuni spunti:

  • Rue Saint Charles: da non perdere il Gitan, una figura imponente creata dall’artista Zeklo.
  • All’angolo tra rue Robert e rue Clérisseau: per vedere la splendida collaborazione tra gli artisti Monsieur S e Polo 5167.
  • Rue de la Poudrière e Rue des Bons Enfants: per andare alla ricerca delle balene nubiane che si rivelano a colori e in monocromia,
  • All’incrocio tra Rue de la Faïence, Supocaos, Grumo e Caine gli artisti si sono uniti per ridare colore alla facciata di una vecchia casa.
  • Rue Bachalas: merita per l’affresco poetico e colorato creato da Ose, Depose e Supacaos.

© TravelGlobe RIPRODUZIONE RISERVATA

POTREBBE INTERESSARTI