Musica in Quota: dal 28 giugno torna il festival tra le vette


di Redazione | Instagram

Nove appuntamenti, dal 28 giugno al 6 settembre, che animeranno una cava di pietra con musica d’eccezione.

Musica in Quota non si arrende nemmeno in questo 2020 complicato e torna con un ricco programma, con regole di partecipazione adeguate ai protocolli di sicurezza regionali e nazionali.

Sarà l’edizione della consapevolezza, del senso di responsabilità, del rispetto delle misure per evitare il rischio di possibili contagi.

Grazie ad un corretto distanziamento, infatti, sarà possibile partecipare ai concerti e godere dello straordinario scenario offerto dalle vette alpine dell’Alto Piemonte. Il numero di appuntamenti sarà necessariamente minore rispetto al passato, ma, grazie alla collaborazione con il prestigioso festival Tones on the Stones, Musica in quota potrà ospitare il jazzista italiano più conosciuto al mondo, il grande trombettista Paolo Fresu che si esibirà alla Cava di Oira (Crevoladossola, VB) insieme al pianista Ramberto Ciammarughi. Un evento speciale che renderà indimenticabile l’edizione numero 14.

Musica in Quota: il programma

La stagione di Musica in quota inizierà domenica 28 giugno e terminerà domenica 6 settembre (tutti i concerti saranno alle ore 11.30, eccezion fatta per l’appuntamento in cava previsto alle ore 22).

  • Sabato 28 giugno – Rifugio Scarteboden: da una balconata affacciata sul Monte Rosa, con l’esibizione del Trio “Bassa Besana Carigi”.
  • Domenica 12 luglio – Valle Antigorio: appuntamento all’Alpe Bee: sul palco open air della rassegna salirà il duo acustico Village H; sempre a luglio – come anticipato – appuntamento alla Cava di Oira a Crevoladossola per assistere all’evento musicale clou con Paolo Fresu e Ramberto Ciammarughi (unico concerto a pagamento).
  • Domenica 2 agosto – Monte Zuoli: un coinvolgente concerto/spettacolo dedicato a Gianni Rodari, nel centenario della sua nascita.
  • Mercoledì 5 agosto – Rifugio Somma Lombardo: il festival raggiunge la vetta più alta nell’incantevole scenario della Diga del Sabbione in alta Valle Formazza, con l’esibizione del gruppo Arbul.
  • Sabato 8 agosto – Valle Formazza: il Passo San Giacomo, ad oltre 2300 metri di altitudine, sarà teatro del concerto della Otto Street Band.
  • Venerdì 14 agosto – Campello Monti: torneranno a grande richiesta i coinvolgenti suoni dei Boira Fuska.
  • Sabato 22 agosto – Valle Antrona: l’Alpe Zii ospiterà il concerto dei Fusilla Spark.
  • Domenica 6 settembre – conca dell’Alpe Solcio: per il gran finale, la rassegna torna nella splendida conca dell’Alpe Solcio, con il concerto dei Pentagrami.

L’Associazione Musica in Quota cura da sempre l’organizzazione del festival, creato con l’intento di diffondere la conoscenza di località alpine di autentica bellezza. Per questo motivo, anche se quest’anno non sarà possibile fare escursioni guidate, le guide alpine attenderanno i visitatori presso le sedi dei concerti per raccontare le caratteristiche dei luoghi.

Per rimanere aggiornati su Musica in quota, oltre alla pagina Facebook, è online anche il sito web.

POTREBBE INTERESSARTI