Mostre autunno 2020: l’arte torna a incantare

DatA

Mostre autunno 2020: l’arte torna a incantare

di Redazione | Instagram

Ogni rientro dalle vacanze estive viene reso più dolce se si può iniziare a programmare qualche fuga. E le mostre in programma per l’autunno offrono ottimi motivi per preparare una nuova valigia che contenga, insieme a qualche capo adatto al weekend, il desiderio di conoscenza e scoperta.

Anche in questo anno un po’ confuso, soprattutto per quanto riguarda gli eventi, non mancano interessanti appuntamenti dedicati all’arte, ma anche alla letteratura e al cinema.

Mostre autunno 2020: Dante a Ravenna

La città emiliana si prepara a celebrare Dante Alighieri. Inizia l’11 settembre la mostra che ricorderà il VI centenario dantesco del 1921. Alla Biblioteca Classense “Inclusa est flamma. Ravenna 1921: il Secentenario della morte di Dante” esporrà libri, manifesti, fotografie, dipinti, manoscritti e numerosi oggetti d’arte conferiti come omaggio a Dante e alla città “ultimo rifugio” del poeta oltre al manifesto del VI centenario realizzato dall’artista Galileo Chini e i celebri sacchi contenenti foglie di alloro donati da Gabriele D’Annunzio alla Tomba di Dante con i disegni di Adolfo De Carolis.

Mostre autunno 2020: Marina Abramović a Napoli

Dal 5 settembre Estasi, Marina Abramović approda a Napoli, Castel dell’Ovo. Il precedente artistico dell’Estasi è quello barocco del Bernini e la Abramović ne rielabora il tema in tre video, che documentano performance tenute nel 2009 in Spagna nell’ex Convento di La Laboral a Gijòn: un confronto in prima persona con un mito dell’arte, nonché con una delle figure più intense e controverse della storia del Cattolicesimo.

Mostre autunno 2o2o: la fotografia a Torino

Dal 17 settembre all’8 dicembre, a Camera – Centro Italiano per la Fotografia, “Paolo Ventura. Carousel” propone un percorso all’interno dell’eclettica carriera di Paolo Ventura (Milano, 1968), uno degli artisti italiani più riconosciuti e apprezzati in Italia e all’estero. Dopo aver lavorato per anni come fotografo di moda, all’inizio degli anni Duemila si trasferisce a New York per dedicarsi alla propria ricerca artistica. In mostra, opere degli ultimi 15 anni (compresi 2 inediti), in un’assoluta commistione di linguaggi che comprende disegni, modellini, scenografie, maschere di cartapesta e costumi teatrali.

Sempre a Torino ma presso Palazzo Chiablese, Capa in Color presenta per la prima volta in Italia – dal 26 settembre 2020 al 31 gennaio 2021 – una raccolta di oltre 150 immagini a colori di Robert Capa. La curatrice Cynthia Young ha voluto illustrare il particolare approccio di Capa verso i nuovi mezzi fotografici e la sua straordinaria capacità di integrare l’uso del colore nei reportage realizzati tra il 1941 e il 1954, anno della morte.

Mostre autunno 2020: Chagall a Rovigo

Dal 18 settembre al 17 gennaio, a Palazzo Roverella, Marc Chagall anche la mia Russia mi amerà. Una mostra importante, che sceglie un tema preciso e lo approfondisce attraverso una selezione di capolavori fondamentali. Il tema su cui la curatrice Claudia Zevi ha scelto di misurarsi è quello dell’influenza che la cultura popolare russa ha avuto su tutta l’opera di Chagall. La mostra riunisce oltre cento opere, circa 70 i dipinti su tela e su carta oltre alle due straordinarie serie di incisioni e acqueforti pubblicate nei primi anni di lontananza dalla Russia, ”Ma Vie”, 20 tavole che illuminano la sua precoce e dolorosa autobiografia, e “Le anime morte” di Gogol, il più profondo sguardo sull’anima russa della grande letteratura.

Mostre autunno 2020: Fellini a Milano

Federico Fellini 1920-2020. Un racconto: dal 18 settembre al 15 novembre a Palazzo Reale. A 100 anni dalla morte di Federico Fellini viene celebrato da una grande mostra. Circhi, fiere, marionette, diseredati, clown e vitelloni si risvegliano rinnovando i sogni del maestro. In primo piano la magia del regista, ma anche i suoi talenti eclettici, capaci di spaziare dal cinema al pittura, dalla scrittura al disegno. Ad accompagnare, ci saranno i brani più emozionanti dei film di Fellini e l’ossessione di una vita: le donne.

Mostre autunno 2020: gli impressionisti a Bologna

Monet e gli Impressionisti. Capolavori dal Musée Marmottan. Dal 29 agosto al 14 febbraio 2021 a Palazzo Albergati. Sessanta capolavori impressionisti lasciano il prestigioso museo parigino per raccontare a Bologna l’avventura dei pittori della luce: Monet, Renoir, Degas, Manet, Alfred Sisley, Pissarro sono i protagonisti di una mostra pensata per raccontare uno dei capitoli più amati della storia della pittura In arrivo in anteprima mondiale quadri che non hanno mai lasciato la Francia e poi pietre miliari del movimento, dalle Ninfee di Monet ai ritratti di Renoir e Degas.

Mostre autunno 2020: Van Gogh a Padova

Van Gogh. I colori della vita, dal 10 ottobre 2020 all’11 aprile 2021, al San Gaetano di Padova. Una mostra-capolavoro che riunisce 78 opere dell’olandese più una decina di opere di altri grandi artisti, con prestiti di assoluta eccezione da decine di musei ed in particolarissimo modo dal Van Gogh Museum di Amsterdam e dal Kröller-Müller Museum di Otterlo, vale a dire i templi del culto di Van Gogh.

© TravelGlobe RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi su facebook
Condividi su twitter

Articoli
Correlati

SEI PRONTO AD ANDARE OLTRE?

Abbonati a TravelglobeOLTRE e accedi ai nostri contenuti speciali: contest fotografici, monografie, interviste e approfondimenti.