La magia delle Feste passa da “Ravenna in luce” e dalle sue proiezioni a effetto

Date

La magia delle Feste passa da “Ravenna in luce” e dalle sue proiezioni a effetto

di Francesca Spanò @francynefertiti

Magici effetti e caleidoscopici giochi cromatici rendono l’appuntamento molto atteso ogni anno. Torna anche questa volta l’attesissima Ravenna in Luce-Visioni di Eterno®, la rassegna promossa dall’assessorato al Turismo del Comune di Ravenna, a cura di Andrea Bernabini – Neo Visual Project. Le facciate illuminate sono quelle delle Basiliche di San Vitale e di San Francesco e il risultato è, come sempre, incantevole.

ravenna in luce kermesse
Ravenna in luce

Il programma

L’appuntamento è fino al prossimo 9 gennaio 2022, con due differenti orari. Dalle 17.30 fino alle 22 sulla Basilica di San Vitale,  sarà proiettato nuovamente Visioni di Eterno ® – Il Dono dell’Imperatrice, in omaggio all’ispirazione che i mosaici hanno donato nel corso del tempo: concept and director Andrea Bernabini; visual 3D Sara Caliumi e Roberto Costantino; music designer Davide Lavia, Agnus Dei di Luisa Cottifogli e Gabriele Bombardini. Stesse date ma orari differenti (in questo caso dalle 18.30 alle 22),  sulla facciata della Basilica di San Francesco sulla quale si potrà godere della nuova proposta dedicata a Dante nell’anno delle celebrazioni dal settecentenario dalla morte. Si tratta de La Luce delle parole: concept and director Andrea Bernabini e visual artist Matteo Bevilacqua. Gli stessi endecasillabi che illuminano le strade di Ravenna diventeranno i protagonisti del videomapping sulla basilica. Un mix di parole e immagini che riprendono la visione del Sommo Poeta che qui ha soggiornato.

Basilica di San Vitale

Un progetto dal grande effetto visivo

Lo spettacolo, insomma, è garantito, di fronte alla rassegna di video proiezioni dedicate ai luoghi e alla storia della città: Ravenna in Luce. Gli eventi, ideati da Andrea Bernabini, anche stavolta riusciranno a conquistare il pubblico. Visioni di Eterno®, è un progetto dedicato alla valorizzazione in chiave contemporanea degli otto monumenti UNESCO, realizzato da Sara Caliumi e Roberto Costantino per il Visual 3D; Davide Lavia ha curato la colonna sonora, mentre Giovanni Gardini la ricerca storica. Il pezzo Agnus Dei è di Luisa Cottifogli e Gabriele Bombardini.

Info:

www.ravennaturismo.it

www.ravennaexperience.it

TRAVELGLOBE Riproduzione Riservata

Articoli
Correlati