Isole Canarie meno conosciute, dove l’isolamento è naturale

DatA

Isole Canarie meno conosciute, dove l’isolamento è naturale

image_pdfimage_print
La Graciosa

di Redazione | Instagram

Mare turchese, clima perfetto e atmosfera di festa fanno delle Isole Canarie una meta molto ambita. Dopo essere state scelte dall’Organizzazione Mondiale del Turismo (OMT) per il primo volo sperimentale post Covid-19, si preparano ad accogliere in totale sicurezza i visitatori che, soprattutto sulle isole meno conosciute, troveranno facilmente luoghi per trascorrere le vacanze lontano dalla folla. I tanti territori incontaminati, infatti, offrono la possibilità di isolarsi godendo della splendida natura.

La Gomera, la magica

Un ecosistema marino e terrestre protetti come Riserva di Biosfera dal 2011. La magia di La Gomera sta nel fatto che custodisce specie ormai scomparse nel resto del mondo, che popolano il Parco Nazionale di Garajonay dove la vetta più alta dell’isola si trova il microclima perfetto per la conservazione della foresta pluviale, una delle ultime rimaste in Europa. La montagna si può esplorare a piedi grazie a una rete di sentieri articolata su 650 chilometri. Una cosa che rende La Gomera particolarmente curiosa è il Silbo Gomero: un linguaggio preispanico fatto di soli fischi utilizzato per comunicare su lunghe distanze.

El Hierro, la sostenibile

La più occidentale delle Isole Canarie, ha un obiettivo chiaro: diventare la prima isola al mondo totalmente sostenibile: già la scorsa estate è riuscita a coprire l’intero fabbisogno energetico per 24 giorni con fonti rinnovabili. Il suo mondo sottomarino è famoso in tutti il mondo per la biodiversità, anche grazie alle eruzioni vulcaniche del 2011 e del 2012 che hanno contribuito a rigenerare i fondali, rendendola di fatto una della migliori zone di immersione delle Isole Canarie. Per un tuffo nelle acque turchesi e un po’ di relax, il posto giusto è Charco Azul: una piscina naturale nella valle di El Golfo.

La Graciosa, la tranquilla

Situata a nord di Lanzarote, nell’area protetta dell’arcipelago di Chinijo, è la più tranquilla delle Canarie. Le sue spiagge selvagge e i paesaggi vulcanici offrono uno scenario unico dove non esistono strade asfaltate. Si può esplorare a piedi o in bicicletta, lasciandosi accarezzare dalla brezza.

Info e foto: Ciao Isole Canarie

Articoli
Correlati