image_pdfimage_print

In Malesia, la crisi climatica si combatte con un originale modello di sostenibilità

Date

In Malesia, la crisi climatica si combatte con un originale modello di sostenibilità

di Francesca Spanò @francynefertiti

La crisi climatica è un problema di fondamentale importanza per tutto il pianeta e, da diverso tempo ormai, l’impegno per salvarlo è sempre più costante e urgente. In Malesia, a tal proposito, è in corso il progetto di riforestazione Regrow Borneo (www.regrowborneo.org),   per costruire un modello di sostenibilità in quella che è una destinazione turistica e naturalistica, tra le più particolari al mondo. 

Malesia verde
Malesia verde

Malesia e Borneo: la soluzione è “agire per affrontare”

Il progetto sta interessando la costa orientale di Sabah, che intende portare in Malesia un innovativo modello di riforestazione etica per preservare l’ecosistema e i paesaggi della verde destinazione. A intraprenderla ci ha pensato il gruppo di ricerca Danau Girang Field Center (DGFC) nella regione del basso Kinabatangan e ha un costo stimato di almeno 6.000 Euro per ettaro. Ha, inoltre, ricevuto sostegno dal governo britannico che ha investito finanziariamente all’iniziativa. Sabah è uno dei tredici stati della Malesia, il secondo più grande del paese, e condivide l’isola del Borneo con Sarawak, Brunei e Kalimantan indonesiano. La sua biodiversità è nota, così come la sua caratteristica cultura e le spiagge incontaminate. Qui si trova, inoltre, il il fiore più grande del mondo (Rafflesia), ma anche una delle montagne più alte del sud-est asiatico (Monte Kinabalu) e uno dei migliori siti di immersione del mondo nell’isola di Sipadan. E, ancora, non sono pochi i visitatori che giungono fin qui per la presenza di grandi tesori naturali che includono la famosa Danum Valley Conservation Area e Tabin, la più grande riserva naturale del Sabah.

Mare e natura Malesia
Mare e natura Malesia

Regrow Borneo, in cosa consiste?

L’idea è quella di riforestare aree degradate con specie arboree autoctone che servano da corridoi per consentire alla fauna selvatica di spostarsi e trovare nuove fonti di cibo. Ecco perché, il numero di piante necessarie per riportare un ettaro alla sua densità ottimale può variare.

Destinazioni Covid Free

Il governo locale punta a rilanciare l’industria turistica e lo fa con lo slogan “We Are Safe To Visit“. Al 23 dicembre 2021, la Malesia ha vaccinato completamente il 97,5% della sua popolazione adulta e il 78,3% della sua popolazione totale. Il 90,2% degli adolescenti di età compresa tra 12 e 17 anni ha ricevuto almeno una dose dei vaccini COVID-19. Nel frattempo, tutti gli stati malesi sono attualmente nella Fase 3 o nella Fase 4 del Piano nazionale di ripresa del paese, che consentono la ripresa della maggior parte delle attività economiche.

TRAVELGLOBE Riproduzione Riservata

Fauna Malesia
Fauna Malesia

Articoli
Correlati