Il Natale è vicino ad Abbadia San Salvatore, nella città delle fiaccole

DatA

Il Natale è vicino ad Abbadia San Salvatore, nella città delle fiaccole

40125556

di Francesca Spanò | @francynefertiti

Un romantico villaggio natalizio, dove trascorrere le vacanze di fine anno. Lontano dai centri strillati e fin troppo pubblicizzati, c’è un luogo da fiaba che è Abbadia San Salvatore. La città del Monte Amiata, in provincia di Siena, dall’8 dicembre all’8 gennaio, propone diversi eventi in calendario dedicati a tutte le età.

Il Natale passa dal paese delle fiaccole

Quella delle “Fiaccole” da queste parti è una tradizione millenaria. Stavolta, come sempre, i primi di dicembre inizierà la loro realizzazione e sarà particolare vedere il fuoco che illumina il cielo colorandolo la notte del 24. Per tutto il mese, poi, i visitatori potranno scoprire itinerari inediti a tema culturale. Non mancheranno appuntamenti dove l’arte, il gusto e il divertimento saranno i protagonisti. Le tipiche cataste di legna a forma piramidale si leveranno verso l’alto e verranno incendiate proprio alla nascita del Bambinello, a mezzanotte, e tutta la comunità badenga come sempre sarà coinvolta.

La costruzione dei simboli natalizi

Realizzare le fiaccole non è semplice, ma è necessario un processo che si tramanda di generazione in generazione. Il rito si rinnova e crea un momento di grande intensità sociale, a metà fra il tema pagano e quello religioso.

Il villaggio natalizio e il programma

Quest’anno c’è una novità: Abbadia San Salvatore diventerà un piccolo paese di Natale con una atmosfera unica e sapori d’altri tempi. Dopo l’8 dicembre, con la cerimonia di accensione delle luminarie e l’inizio della costruzione delle fiaccole, sarà tempo delle varie iniziative in calendario“Voglia di Natale ad Abbadia” .

Tanto per cominciare l’illuminazione delle strade sarà molto particolare circondata da spazi dedicati all’enogastronomia con i profumi dei prodotti tipici locali e tradizionali e lo street food. Ancora, ci saranno mercatini, spettacoli itineranti e luna park per i più piccoli. Questo senza dimenticare il villaggio degli elfi con un novelliere pronto a raccontare favole tradizionali. E ancora, la casa di Babbo Natale e la carrozza dei cavalli per portare i turisti in giro per il paese. Nel borgo antico, ancora, si potrà visitare una mostra itinerante di presepi storici.

La notte del 24 dicembre

Sarà quella delle Fiaccole di Natale, un evento unico al mondo. Si partirà alle 18 con la  “Cerimonia di accensione” e la benedizione del fuoco. La  banda suonerà canti natalizi e la Fiaccola davanti al Municipio sarà la prima ad essere accesa. Da qui capi fiaccola con le loro torce andranno a dare fuoco alle altre decine di fiaccole disseminate nel centro storico e in tutto il paese. Tra canti popolari e melodie a tema.

© TravelGlobe RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividi su facebook
Condividi su twitter

Articoli
Correlati

SEI PRONTO AD ANDARE OLTRE?

Abbonati a TravelglobeOLTRE e accedi ai nostri contenuti speciali: contest fotografici, monografie, interviste e approfondimenti.