Graziano Perotti, il fotografo dell’anima, vince a Parigi e Los Angeles

DatA

Graziano Perotti, il fotografo dell’anima, vince a Parigi e Los Angeles

image_pdfimage_print

graziano perotti

di Federica Giuliani | @traveltotaste

TravelGlobe si avvale di un team di fotografi e giornalisti di prim’ordine. Li abbiamo scelti con cura all’inizio della nostra avventura e siamo sempre più orgogliosi dei loro successi.

Questa è la settimana fortunata – anche se non si tratta di fortuna, ma di bravura – di Graziano Perotti, che a me piace definire “fotografo dell’anima” perché con un solo scatto è in grado di immortalare emozioni profonde e sentimenti sopiti.

All’International Photography Award di Los Angeles dedicato a “Family of man”, libro che ha fatto la storia della fotografia, ha ricevuto ben otto menzioni d’onore raccontando con pochi scatti la vita dell’uomo dalla nascita, alla gioventù , l’amore, la vecchiaia e, naturalmente, la morte. Cambogia, monaci buddisti, baci e un commovente fermo immagine degli ultimi respiri di una donna anziana, sono tra le foto scelte.

L‘International Prix della Fotografia a Parigi, invece, ha premiato Graziano con il secondo posto – oltre ad altre due menzioni d’onore – per la categoria Book Documentary.

Due importanti riconoscimenti internazionali che inorgogliscono enormemente anche noi di TravelGlobe.

Leggi l’intervista a Graziano Perotti, che abbiamo pubblicato a gennaio 2016.

Sfoglia il reportage con la foto premiata a Parigi.

© TravelGlobe RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli
Correlati