A Göteborg per Natale dove i mercatini e il tipico buffet sono vera una festa

glogg-svedese

di Federica Giuliani | @traveltotaste

Se non avete paura del freddo e cercate atmosfere fiabesche, dovreste andare a Göteborg per Natale. Quando il buio avvolge la città, tutto diventa più magico grazie alle candele e alle tante luci all’interno delle case. Il candelabro dell’Avvento dietro le finestre invita a entrare per farsi scaldare da una tazza di glögg: il vino caldo speziato arricchito di mandorle e uvetta. Tra profumo di spezie, canti e – magari – un po’ di neve, non resta che addentrarsi nei mercatini e assaggiare qualcosa di buono.

Göteborg a Natale: i mercatini più belli

Liseberg – il più grande: Illuminato da cinque milioni di lucine, propone circa ottanta bancarelle, una pista di ghiaccio, un incontro con Babbo Natale, concerti e molto altro. Aperture: 18-20/11, 25-27/11, 1-4/12, 6-11/12, 13-23/12 e 26-30/12.
Haga e Kronhuset – i più tradizionali: Nel primo mercatino si possono comprare prodotti artigianali locali, ma anche oggetti e vestiti nuovi, trendy e vintage nei negozietti attorno intorno. Aperture: durante i weekend dal 26/11 al 18/12. Il Kronhuset è situato nell’edificio più antico di Göteborg e ospita espositori in costumi d’epoca, che propongono artigianato di ogni genere. Aperture: 26/11-22/12.
Nordstan – artigianato e design: Artisti e artigiani espongono in questo centro commerciale i loro prodotti hand made e di design contemporaneo svedese. Aperto ogni giorno dal 14/11 al 30/12.
Röda Sten, Auktionsverket, scuola di design HDK- se piace il design: Nell’ex sala caldaie di Röda Sten, ora un centro d’arte con enormi spazi in cui si svolgono mostre d’arte contemporanea, viene organizzato un mercatino natalizio con oggetti unici d’arte e di artigianato. Aperto il 9-11/12.

Un’ottantina tra i designer più promettenti di Göteborg organizzano all’Auktionsverket un mercatino di Natale ispirato dall’atmosfera londinese. Regali di design fatti a mano come vestiti, accessori, arte e decorazioni. Aperto 19-20/11.

Molto nnovativo il mercatino organizzato dagli studenti nella Art library della scuola di design HDK. Aperto 2-4/12

Gunnebo – il più eco: In campagna, a 30 minuti fuori Göteborg, si svolge un mercatino a tema ecologico presso il castello Gunnebo, una delle principali dimore nobiliari di campagna in stile neoclassico del Nord Europa. Aperto il 26-27/11 e 3-4/12.

Assaggiare il Julbord, il tradizionale buffet natalizio

Il Julbord, per tradizione, si consuma in famiglia la sera della vigilia di Natale, con gli amici nei weekend di dicembre e con i colleghi di lavoro durante le cene di Natale, ma ormai sono tanti i ristoranti che lo propongono.

Per godersi il buffet come un local, bisogna iniziare con l’aringa marinata, poi assaggiare il prosciutto al forno, i pâté, il salmone e la salsiccia di renna. Si passa quindi ai piatti caldi come il Janssons frestelse (pasticcio di patate, cipolle e sarde al forno), le polpette di carne, i formaggi e infine i dolci. Un evergreen resta il baccalà, una specialità casalinga marinata che ricorda i tempi in cui il pesce veniva conservato essiccato e quindi ammollato prima di essere cucinato.

Per assaggiare il buffet natalizio a Göteborg si può andare allo stellato Sjömagasinet, al Hamnkrogen a Liseberg o al restaurant Eggers. Gli autoctoni vanno volentieri al castello di Gunnebo per il loro buffet biologico oppure alla vicina isola di Styrsö, nell’arcipelago poco a sud di Göteborg, per gustare il buffet della pensione di charme Styrsö Skäret.

© TravelGlobe RIPRODUZIONE RISERVATA

POTREBBE INTERESSARTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *