Estate alle Baleari: spiagge e relax a Minorca

di Francesca Spanò | @francynefertiti

Minorca è un luogo da vivere a tutte le ore e una delle attività più piacevoli, prima o dopo la tintarella, e quella di concedersi sull’isola rilassanti passeggiate tra fiere e mercati all’aperto. Tuttavia da queste parti, è il tesoro paesaggistico quello che colpisce maggiormente i turisti, a cominciare dalle spiagge che sono talmente tante, da rendere una vera caccia al tesoro la ricerca di quella che resterà nel cuore. Si calcola che ce ne siano almeno settanta e, se al sud trionfano quelle di sabbia bianca finissima e acque turchesi, a nord i colori si spostano sulle tonalità rosse, in contrasto con il verde della natura e il blu marino.

Al Sud come nei paradisi tropicali

Una delle più amate in questo tratto di Minorca, è la spiaggia di Macarelleta, tra le più popolari nella stagione estiva. Qui si può anche praticare il nudismo. C’è poi Cala Turqueta, un vero gioiello nascosto da una pineta e Cala Blanca ed En Forcat, vicino a Ciutadella, dove fare pratica per le prime immersioni. Per i viaggi con i bambini, una buona alternativa è Binibèquer Nou, un lido cittadino con l’aspetto di una spiaggia incontaminata. Si trova nel comune di Sant Lluis e si possono noleggiare ombrelloni e sdraio.

Al Nord come nei deserti selvaggi

Da queste parti le spiagge sono circondate da dune, come quella di Binimel-là nella Riserva Marina del nord o da scogliere, come Cala Morell, dove distendersi su piattaforme di roccia artificiale.

Le spiagge da non perdere

Per chi ha tempo per esplorare meglio le Baleari, ecco altri paradisi da tenere in considerazione:

  • Es Grau, Minorca: perfetta per le famiglie, è la più grande del parco naturale di s’Albufera des Grau.
  • Cala Presili, Minorca: si tratta di una caletta isolata e poco frequentata e, per questo, ancora più incontaminata.
  • Cala Escorxada, Minorca: un vero paradiso del sud, permette di arrivare dopo una passeggiata di 50 minuti.

E a Maiorca?

  • Calò des moro: superato un sentiero che termina con una scala in pietra, si raggiunge una caletta, a sei chilometri da Santanyi con sabbia bianca e acque turchesi.
  • Playa del torrent de pareis: superando il torrente gli escursionisti provetti, trovano questa meraviglia, nel cuore della Sierra de Tramontana, tra due incredibili scogliere.

© TravelGlobe RIPRODUZIONE RISERVATA

 

POTREBBE INTERESSARTI