Cerca
Close this search box.

Ecco i vantaggi e gli svantaggi di pagare con telefono: sono importanti ma tutti gli ignorano

Quasi tutti dispongono di uno smartphone che negli ultimi 10 anni ha visto una vera e propria forma di impatto sicuramente molto polivalente legato al contesto dell’informazione ma anche della normalità, accorpando funzioni estremamente diversificate, in precedenza portate ad essere esclusive di ambiti specifici, e da diversi anni anche dispositivi non troppo costosi rendono possibile effettuare pagamenti direttamente con il telefono. Esistono ovviamente però vantaggi e svantaggi di questa tipologia di operazione nel pagare con il telefono.

Proviamo a capire prima di tutto come funziona così da capire progressivamente i rischi e le opportunità positive di questi ambiti.

Vantaggi e svantaggi rappresentano croce e delizia di ogni forma di invenzione possibile, anche questo non fa eccezione.

Attenzione a pagare con il telefono: ecco tutti i principali vantaggi e svantaggi di questa forma di pagamento

pagare con il telefono

Gli smartphone moderni sono dotati sempre più spesso di un particolare chip chiamato che consente l’accesso al sensore NFC, ossia uno non dissimile da quello che è presente sulle nostre carte bancomat o prepagate, che consentono quindi il trasferimento ed il passaggio di dati tramite terminale.

Questo permette, con l’adeguatamente software degli smartphone moderni, di pagare letteralmente utilizzando i propri dati bancari, inserendoli nei sistemi più conosciuti che sono ovviamente Android ed IOS.

I vantaggi sono molteplici, a partire dalla praticità sia concettuale che fisica: tutti i dispositivi danno l’accesso alla possibilità di inserire virtualmente le nostre carte in un unico dispositivo, togliendoci la necessità di trasportare ed eventualmente perdere le carte fisiche.

Svantaggi “puri” non ne esistono se non quelli legati alla sicurezza: è una buona idea fare ricorso esclusivamente alle app native, che sono Apple Pay e Google Pay per l’inserimento dei nostri dati personali, così come in relazione alla “qualità” di protezione del telefonino, che può essere anche privato in modo illecito da applicazioni nascoste illecite. Quindi prima di inserire i nostri dati personali è una buona idea comprendere se sono presenti effettivamente condizioni compromettenti in qualche modo.

Di per se il trasferimento di informazioni e quindi possibilità di pagare tramite NFC e carta è praticamente identico, ed ha quindi i medesimi rischi potenziali che sono ovviamente soppesati da tanti vantaggi.

E’ anche una idea eccellente tenere sempre attive le notifiche delle varie app bancarie oltre a quelle dei già menzionati Google Pay o Apple Pay così da avere una visione immediata in caso di pagamento.

POTREBBE INTERESSARTI