image_pdfimage_print

Cristo Protettore: la nuova statua più alta del mondo

Date

Cristo Protettore: la nuova statua più alta del mondo

di Redazione

Cristo Protettore è, al momento, la terza statua di Gesù più alta del mondo. Aprirà ufficialmente ai visitatori nel 2023, ma già crea curiosità.

Per quasi un secolo, il Cristo Redentore di Rio de Janeiro ha sorvegliato la metropoli brasiliana dall’alto del Monte Corcovado: la statua divenne simbolo nazionale quando fu inaugurata nel 1931.

Questa nuova creazione è invece situata in una piccola cittadina di circa 23.000 abitanti, Encantado, nel Rio Grande do Sul, a circa 975 miglia a sud-ovest del celebre Cristo di Rio.

Le altre statue più alte del mondo

Ci sono altre statue di Cristo considerate le più alte al mondo. Oltre a quella di Encantado, c’è ovviamente il Cristo Redentore di Rio de Janeiro, ma anche Jesus Buntu Burake in Indonesia (131 piedi senza piedistallo), il Cristo Re della Polonia e il Cristo della Pace della Bolivia (entrambi di 108 piedi senza piedistallo o base). 

Cristo Protettore, il progetto

La nuova opera alta 143 piedi, Christ the Protector, progettata da Genesio Gomes Moura e Markus Moura (padre e figlio), è stata completata il 22 aprile. Ma i visitatori dovranno aspettare il 2023 per salire con l’ascensore fino al suo grande cuore al centro del petto di Gesù protetto da un vetro. 

È stata realizzata con i fondi raccolti dall’Associação Amigos de Cristo (Associazione degli amici di Cristo) per un costo totale di 350.000 dollari.
Il complesso comprenderà negozi, ristoranti e punti di osservazione per i visitatori che potranno filmare e fotografare la valle circostante. 

Ph Aldo Lopes | cristoencantado.com.br

Il monumento ha un’apertura alare di 127 piedi e pesa circa 1.700 tonnellate.
Al momento, i visitatori possono visitare Cristo Protettore solo alla base, pagando 4 dollari, il sabato, la domenica e i giorni festivi dalle 9:00 alle 17:00.

Il progetto ha lo scopo di incrementare il turismo nell’area, che è vicina ai confini con l’Uruguay e l’Argentina. 

Ph cristoencantado.com.br 

© TravelGlobe RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli
Correlati