cosa vedere vicino bangkok
Cosa vedere vicino Bangkok, dai mercati più particolari ai parchi nazionali

DatA

Cosa vedere vicino Bangkok, dai mercati più particolari ai parchi nazionali

image_pdfimage_print

cosa vedere vicino bangkok 1

di Melania Bresciani

Bangkok è la patria di incredibili templi buddisti, di panorami indimenticabili, dello street food, del traffico congestionato a ogni ora. Una città eccitante, Bangkok, che non dorme mai, che ammalia al primo sguardo, al primo odore. Dopo aver trascorso qualche giorno nella capitale della Thailandia, che sa farti innamorare quanto stancare, è una buona idea uscire dalla metropoli e scoprire cosa vedere vicino BangkokLe esperienze da fare e i posti da scoprire sono altrettanto numerosi.

Cosa vedere vicino Bangkok: i mercati più particolari 

A soli 70 km da Bangkok si trova un’interessante zona agricola vicino al mare e ricca di canali. Si tratta della piccola cittadina di Samut Songkhram o Mae Klong, conosciuta per la frutta, la verdura, i frutti di mare. Qui si trovano dei mercati davvero originali, famosi in tutta la Thailandia, e vale assolutamente la pena visitarli per riempirsi gli occhi di colori, profumi e sapori tipici. Da Bangkok partono tutti i giorni tour organizzati che permettono di vedere i tre mercati più famosi (Maeklong Railway Market, Amphawa Market e Damnoen Saduak Market) in giornata. In alternativa si può arrivare in autonomia e fermarsi a dormire lungo i canali per visitare la zona con più calma. 

Il Maeklong Railway Market (o Talad Rom Hoop) 

cosa vedere vicino bangkok railway market

Il Maekhlong Market è un importante mercato del pesce e la sua particolarità è che 8 volte al giorno viene attraversato da un treno. Questa piccola linea ferroviaria, la Maekhlong Railway, parte da Bangkok (dalla stazione di Wongwian Yai situata a Thonburi) e arriva a Maekhlong in circa tre ore. La vera stranezza avviene dalla fermata di Samut Sakhon (Mahachai) in poi, dove i binari si interrompono improvvisamente a ridosso del fiume e i passeggeri devono scendere e prendere un battello che li porta dall’altra parte del fiume. Da qui (Ban Laem) parte il secondo treno della Maekhlong Railway, che attraversa campi di orchidee, banane e paesini, fino ad addentrarsi nel colorato ed enorme Maekhlong Market. A questo punto il treno fischia per avvisare del suo arrivo imminente, le persone si rifugiano all’interno delle bancarelle per evitarlo e i venditori si affrettano a togliere la loro mercanzia dalle rotaie e ad alzare i loro tendaggi perchè non si rompano. Il tutto dura pochi secondi, poi il mercato torna alle sue normali attività, almeno fino al passaggio del prossimo treno. 

Il mercato galleggiante di Amphawa 

cosa vedere vicino bangkok

L’Amphawa Market è un autentico mercato galleggiante frequentato dalla gente del posto e da (relativamente) pochi turisti. Si svolge dal venerdì alla domenica: i venditori arrivano alle 12, ma si riempie nel pomeriggio. È conosciuto per il pesce fresco e per i crostacei, ma si trova ogni tipo di cibo, che spesso viene cucinato al momento proprio sulle barchette. Lungo le due viuzze che costeggiano il canale ci sono una serie di shop-house molto pittoresche, costruite in legno e arredate in stile retrò. Qui si trovano negozietti, caffetterie, ristoranti romantici e piccoli hotel: l’atmosfera è suggestiva soprattutto dalle 16 in poi, quando il canale e le strette viuzze prendono vita, diventando un affollato agglomerato di voci, musiche e profumi.

Cosa vedere vicino Bangkok: il Damnoen Saduak Floating Market

cosa vedere vicino bangkok mercati galleggiantiIl Damnoen Saduak Market si trova a circa due ore da Bangkok, a 20 chilometri a nord di Samut Songkhram, e si può raggiungere in giornata. Il mercato si svolge in mattinata e nonostante sia quasi esclusivamente per turisti rimane tra le cose da vedere vicino Bangkok. Ci sono centinaia di colorate “long-tail boat” (molto più numerose rispetto all’Amphawa Market) dove i thai vendono i loro prodotti, tra cui delizie gastronomiche cucinate al momento, frutta fresca e souvenir. Il mercato si può visitare a piedi lungo il canale oppure su una barca (a remi o a motore).

La magica Ayutthaya

cosa vedere vicino bangkokL’antica città di Ayutthaya si trova a circa 80 km da Bangkok ed è situata nella valle del fiume Chao Phraya. Si può raggiungere in treno, in autobus, in auto o in barca. È stata per quattro secoli la capitale del Regno Siam finché non fu definitivamente abbandonata nel 1767, dopo che i birmani la saccheggiarono e distrussero. Durante i suoi splendori, nel XVII secolo, Ayutthaya era una delle città più maestose e cosmopolite del Sud-Est asiatico: con più di un milione di abitanti, era un ricco porto di commercio internazionale.

Le rovine della vecchia città ora formano il sito archeologico Phra Nakhon Si Ayutthaya, patrimonio UNESCO dal 1991. Con i suoi imponenti palazzi, monasteri, templi buddisti e statue rappresenta assolutamente una delle cose da vedere vicino Bangkok. Il modo migliore per visitarla è in bicicletta o in tuk-tuk

Le costruzioni più famose di Ayutthaya

cosa vedere vicino bangkok ayutthaya

  • Wat Phra Si Sanphet: È il complesso più importante e il più sacro dell’antica città.
  • Wat Mahathat: Qui si trova la famosa testa di Buddha incastonata tra le radici di un albero.
  • Wat Yai Chai Mongkhon: È caratterizzato da un grande Chedi a forma di campana alto 60 metri e da una gigantesca statua bianca di Buddha in posizione sdraiata.
  • Wihan Phramongkhon Bophit: Seriamente danneggiato da un incendio nel 1767, quello che vediamo adesso è il risultato di una serie di restauri. Qui si trova un’importante statua di Buddha realizzata in bronzo.
  • Wat Phanan Choeng: Sulla sponda est del fiume, in questo tempio si trova un impressionante Buddha (alto 19 metri e largo 14).
  • Wat Chai Watthanaram: Molto scenografico, ricorda lo stile Khmer. Si trova lungo la sponda ovest del fiume e si raggiunge in barca o attraverso un ponte. È molto frequentato durante il tramonto, quando il sole rosso colora e illumina queste meravigliose rovine.

I parchi naturali vicino Bangkok

cosa vedere vicino bangkok Khao Yai National Park

I parchi nazionali più belli da vedere vicino Bangkok sono l’Erawan National Park e il Parco Nazionale Khao Yai. In questo articolo parleremo di quest’ultimo. Il Parco Nazionale Khao Yai dista 200 km dalla capitale, è uno dei primi parchi nazionali istituiti e il terzo per dimensione, ecco perchè è assolutamente una delle cose da vedere vicino Bangkok se si ama la natura. Si trova a nord-est nella provincia di Nakhon Ratchasima (Khorat) e si estende nelle zone di Saraburi, Prachinburi e Nakhon Nayok.

Il Khao Yai National Park è uno scrigno di biodiversità: ci sono centinaia di diversi tipi di mammiferi (tra cui macachi, gibboni, elefanti, alcune specie di cervi), altrettanti rettili (tra cui coccodrilli e serpenti) e circa 300 specie di uccelli, residenti e migratori.
Le cascate sono l’altra attrazione principale del parco. Le più famose e imponenti sono le cascate Heu Narok, alte oltre 150 metri, le cascate di Heu Suwat, dove si tuffava Leonardo di Caprio nel film The Beach, le Kluey Mai, note anche come “Orchid Falls”, perchè durante la stagione delle piogge qui fiorisce l’orchidea Red Dendrobium. Le vette più alte del parco sono Khao Khiaw e Khao Rom e da qui si gode di panorami iper suggestivi.

Come arrivare al Parco Nazionale Khao Yai? La cittadina più vicina è Pak Chong (dove c’è anche l’entrata principale) e la si raggiunge da Bangkok in autubus o in treno. Il parco si può visitare in autonomia, noleggiando un motorino, oppure con una guida e un tour organizzato. 

“The Seasons” Thailandia: il documentario per un turismo responsabile

“The Seasons” è una serie a puntate che racconta le tradizioni, la storia del popolo, il territorio thai nelle diverse stagioni e regioni. L’intento è quello di promuovere un turismo responsabile e sostenibile, ispirare consapevolezza ambientale, sociale e culturale, sia tra i thailandesi che tra i visitatori.

Come arrivare

Thai Airways offre voli non-stop dall’Italia verso Bangkok dagli aeroporti italiani di Roma Fiumicino e Milano Malpensa, con aeromobili di ultimissima generazione Airbus A350-900, consentendo ai passeggeri di raggiungere direttamente la capitale della Thailandia senza alcuno scalo intermedio. Anche grazie a THAI Smile, la sussidiaria di Thai Airways International, i passeggeri possono proseguire con comode coincidenze verso altre 10 destinazioni del Regno.

© TravelGlobe RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli
Correlati