Cerca
Close this search box.

Come pulire le scarpe in camoscio: ecco cosa consiglia il calzolaio

Possiamo dire con certezza che le scarpe di camoscio sono le più complicate da tenere pulite, ma anche tra le più alla moda come nel caso delle scarpe stringate da uomo scamosciate. Sono davvero tanto belle quanto delicate e hanno bisogno di un po’ di attenzione quotidiana. Per questo oggi andremo a vedere assieme come pulire le scarpe in camoscio in maniera efficace. 

Per avere sempre al top le scarpe di camoscio è fondamentale fare una pulizia giornaliera. Difatti, la loro pelle è delicata, si sporca più comodamente degli altri tipi di pelle, ha difatti la tendenza a scolorirsi e indurirsi. 

Come pulire le scarpe in camoscio: ecco cosa consiglia il calzolaio

Siccome hanno la tendenza ad ammucchiare polvere, è alquanto importante spazzolarle ogni giorno al fine chela polvere, bagnandosi, magari con la pioggia, non tramuti in macchia vera. Si può impiegare una semplice spazzola con setole di gomma che rimuove il leggero strato di polvere e ridà il colore originario. Nel caso in cui le scarpe in camoscio sono rovinate e se il colore è un po’ sbiancato, allora è fondamentale impiegare la camoscina. 

Parliamo di un prodotto comodamente reperibile o acquistabile dal calzolaio che ridà alla scarpa il colore originario. Se le macchie sono di leggera entità e appaiono superficiali, allora, dopo aver strofinato le scarpe e tolto totalmente la polvere, potete usufruire della mollica di pane. Sfregandola prudentemente sulle parti macchiate, è in grado di togliere i resti più superficiali della macchia.

Troviamo in commercio una gomma pane appositaed il vantaggio è che, oltre a togliere le macchie, non guasta la pelle. Un altro metodo è quello di strusciare sulla macchia un batuffolo di cotone saturato nel latte. È bene non strofinare troppo perché altrimenti la pelle si logora e si guasta. Nel caso in cui le macchie sono più durevoli, si possono impiegare un panno morbido o una spugnetta inumiditi con acqua e saponetta liquido.

Occhio e fate attenzione a non spruzzare troppo il panno, altrimenti il pericolo è di infradiciare la scarpa. Lo scamosciato non deve mai impregnarsi troppo d’acqua, in caso contrario la pelle si rovina, si scolorisce e si indurisce. Per il medesimo motivo lavare le scarpe di camoscio in lavatrice non è minimamente consigliato.

Abbiate accortezza anche nel non premere troppo e a ossequiare il senso del pelo, altrimenti potreste guastarlo in maniera irrimediabile. L’asciugatura deve accadere in manieranaturale e distante da fonti di calore. La cosa migliore è mettere le scarpe in un posto verticale con le punte rivolte verso l’alto.

POTREBBE INTERESSARTI