Cerca
Close this search box.

Come pulire frigo: ecco cosa consiglia di fare il costruttore ogni anno

La pulizia come ben sappiamo è importantissima in una casa, specialmente in cucina, dove si mantengono gli alimenti e si cucinano i pasti. Dentro poi di tale importante e tanto vissuto ambiente c’è poi un elettrodomestico per eccellenza che ci aiuta e in poco nella conservazione degli alimenti, ovvero il frigorifero. Per tale motivo, è davvero molto importante capire come pulire il frigo in modo efficace.

Mantenere appunto il frigorifero pulito ne estenderà la vita ed eviterà spese extra per la sua cura. E, nel momento in cui si parla di frigorifero, non possiamo scordare il congelatore, allo stesso modo importante per conservare diversi alimenti, specialmente pesce e carne.

Come pulire frigo: ecco cosa consiglia di fare il costruttore ogni anno

Diciamo che il consiglio generale è quello di fare una breve manutenzione ogni mese ed una pulizia più profonda circa due volte l’anno. Per quanto concerne poi il congelatore, se non dispone della funzione di sbrinamento, dovresti sbrinarlo anche a mano ogni tre mesi. Se vuoi pulire in maniera efficace il frigo, come prima cosa da fare è spegnere l’apparecchio. Nel frattempo che attendi che raggiunga una temperatura vicina a quella dell’ambiente, togli tutto il cibo e collocalo in borse termiche.

Di conseguenza, togli tutti i ripiani e i cassetti e lavali con l’aiuto di una spugna inzuppata in una miscela di due cucchiai di bicarbonato di sodio ogni 250 ml di acqua tiepida. Poi lava e asciuga bene il tutto con un panno asciutto. Ora che hai lavato per bene tutte le parti che si possono rimuovere, cercare di andare a fare un’ulteriore miscela di acqua tiepida e bicarbonato di sodio e lava in maniera totalmente intera tutto l’interno e l’esterno del frigorifero con una spugna.

Se trovi poi una macchia più difficile da togliere, metti direttamente la soluzione di bicarbonato, fai successivamente agire 10 minuti e poi strofina prudentemente la zona. Nota importante è poi quella di collocare un asciugamano all’interno dell’apparecchio per assimilare possibili gocce d’acqua che cascano. Non scordare successivamente le guarnizioni. Puoi difatti ripulirle con un vecchio spazzolino da denti e dentifricio. Puoi anche mettere qualche goccia di olio per tenerle morbide.

Per finire, basterà controllare in maniera totalmente attenta che tutto sia asciutto e ricollocare tutti i cassetti e i ripiani all’interno del frigorifero. Per eludere una pulizia profonda più ripetuta basta osservare tali piccoli consigli. Ogni mese butta via gli alimenti scaduti o che mostrano segni di deterioramento, per evitare che lasciano nuovamente sporco e cattivi odori. Cerca di ripulire le guarnizioni in gomma con un panno umido e falle asciugare con un panno asciutto. Senza togliere i ripiani, infine, puliscili prudentemente con un panno per togliere lo sporco che potrebbe andare a generarsi.

POTREBBE INTERESSARTI