Cerca
Close this search box.

Come mangiare il melograno: ecco il trucco

Il melograno è un frutto molto buono e dalle grandi ed importanti proprietà nutritive. Quello che generalmente è la parte più difficile è quella di aprire e sbucciare il frutto per poi poterne apprezzare i singoli chicchi. In realtà però con il giusto trucco si facilita di molto. Vediamo come mangiare il melograno.

Uno dei cibi più ricchi di proprietà, che è definito un supercibo. Il merito è ovviamente per le incredibili proprietà che ha questo alimento e che è in grado di donare grande benessere all’organismo. Questo frutto è molto utile anche per prevenire alcune patologie importanti. Vediamo come mangiare il melograno e quali sono i migliori modi per apprezzarne il gusto.

Come mangiare il melograno: ecco i modi migliori per consumarlo

Il melograno offre una riserva naturale di vitamina C fresca e pronta all’uso per il corpo. La vitamina C è sensibile al calore, quindi tende a ridursi o addirittura a perdersi durante la cottura. In aggiunta, è una vitamina soggetta all’ossidazione rapida, dunque è consigliabile consumarla in forma di “chicchi” per massimizzarne i benefici.

Un metodo pratico consiste nell’aprire il melograno tagliando la sommità vicino al fiore, quindi premere delicatamente il frutto sul tavolo e farlo rotolare per un po’. Successivamente, eseguire delle incisioni superficiali con un coltello, simili a quelle per dividere gli spicchi. Ribaltare il melograno e battere energicamente con un cucchiaio sulla buccia: i semi si separeranno rapidamente, come per incanto, finendo nel piatto.

Per coloro che non gradiscono i semi, esiste un secondo metodo rapido per gustare il melograno: estrarre il succo. Poche persone sono consapevoli del fatto che basta tagliarlo a metà e spremere con uno spremiagrumi, proprio come si farebbe con un’arancia, per ottenere il succo con facilità. Questo succo è eccellente, rinfrescante e pieno di vitamine, ideale per soddisfare grandi e piccini. Il succo di melograno va consumato subito perché la vitamina C non va fatta ossidare.

Il melograno è ottimo per essere abbinato anche a piatti salati, come risotti e primi piatti. Questo frutto può diventare un ingrediente per un risotto bianco. Esso viene aggiunto in fase di mantecatura e conferisce colore e sapore al piatto.

Le enormi qualità e proprietà nutrizionali di questo frutto sono molteplici e sono un valido alleato per la nostra salute. Se consumiamo questo frutto la nostra salute ne beneficia.

POTREBBE INTERESSARTI