Cerca
Close this search box.

Come cucinare il coniglio: oggi una ricetta facile che piace anche ai bambini

La carne di coniglio identifica una delle prime legate all’allevamento di animali ma che affonda le proprie radici nella tradizione legata alla caccia della specie umana, ed è anche una delle forme di prodotti di provenienza animale, e tra le nazioni europee l’Italia è al primo posto in assoluto come consumo e produzione. Imparare a cucinare il coniglio può essere qualcosa di difficile ma esistono tante ricette che possono rendere questa operazione alla portata di tutti.

Interessante anche il contenuto nutrizionale della carne di coniglio, ma anche la consistenza che soprattutto quando si parla di bambini, deve risultare tenera ed appetibile.

Ecco di seguito una ricetta considerabile come un “secondo” ma che può essere anche consumata in altri pasti.

Cucinare il coniglio in meno di un’ora, ecco come fare: ricetta

come cucinare il coniglio

La carne di coniglio è molto ricca di sali minerali e vitamine, in particolare quelle del gruppo B, ed è anche abbastanza facile da digerire essendo tendenzialmente di origine magra.

In padella risulta essere anche un ottimo modo per non far disperdere gli importanti valori nutrizionali. Ecco cosa occorre per la preparazione,

  • Almeno un 1kg di coniglio
  • circa 200 ml di vino bianco
  • una cipolla
  • Qualche spicchio di aglio
  • condimenti vari, come foglie di salvia, rosmarino, sale e pepe, erba cipollina, olio extra vergine di oliva
  • Qualche oliva

L’olio andrà utilizzato in padella e preriscaldato, prima di cuocere rosolando la carne di coniglio avendo cura di girarla così da ottenere un risultato omogeneo.

A parte dobbiamo aver tritato i condimenti solidi, come rosmarino, aglio, cipolla e salvia ed unirli in un unico impasto, poi utilizzando il vino questo andrà sfumato sulla padella contenente la carne di coniglio.

Quando il vino sarà evaporato possiamo aggiungere il composto tritato, il sale ed il pepe poi la carne andrà cotta nella padella con il coperchio per circa tre quarti d’ora o poco meno a fuoco medio, ogni 5-10 minuti avremo la necessità di aggiungere un po’ d’acqua così da non far seccare troppo la carne e la padella, a questo punto possiamo anche aggiungere le olive.

Il coniglio potrà essere cotto altri 15 minuti stavolta senza coperchio prima di essere servito appena raffreddato, possiamo aggiungere un altro po’ di condimenti a piacere.

POTREBBE INTERESSARTI