Cerca
Close this search box.

Come coltivare le patate in vaso: usa quelle germogliate in questo modo…

Le patate sono, come oramai tutti quanti sanno, piante erbacee della nota famiglia delle Solanaceae contraddistinte da un tubero sotterraneo che impieghiamo davvero tanto nella nostra alimentazione. Sapere come coltivare le patate è alquanto semplice. Difatti, possiamo dire subito che chi ha a disposizione un piccolo orto o anche un po’ di spazio sul balcone o terrazzo può davvero pensare di fare tale coltivazione.

Oltre a portare tanta soddisfazione, coltivare le patate dona la possibilità di avere a disposizione tali squisiti tuberi a chilometro zero e a poco prezzo. Le patate maturano e prosperano meglio in un terreno lievemente acido, di conseguenza con un pH intorno a 6, ben drenante e morbido.

Come coltivare le patate in vaso: usa quelle germogliate in questo modo

Per valutare quantitativamente il pH del terreno si possono utilizzare misuratori elettronici o phometri o anche la cartina tornasole. Nel primo caso è bastante mettere il misuratore nel suolo e aspettare il risultato nel display, mentre se si utilizza la cartina tornasole necessita prelevare una porzione di terreno, farlo diluire in un po’ di acqua distillata ed attuare la misurazione.

Per coltivare le patate è meglio poi che il terreno sia anche pieno di nutrienti, quindi meglio concimare con letame o del compost prima di muoversi con la semina dei tuberi. l metodo più facile per seminare le patate è quello di cominciare dai tuberi anziché dai semi della pianta. Per la semina delle patate, meglio far poi germogliare i tuberi prima di interrarli. A seconda della grandezza delle patate, queste possono essere messe a dimora tutte intere o tagliate, lasciando ovviamente diversi germogli per ciascuna porzione.

Solitamente poi le patate vengono coltivate in primavera, nel periodo in cui le temperature superano fermamente i 12-15°C, ma il periodo della semina può essere differente in base alla varietà di patata prediletta e alla regione in cui si piantano le patate. Orientativamente le patate si interrano da febbraio a giugno, ma nelle regioni con climi più caldi si può cominciare la coltivazione anche in autunno. Se si seminano le patate nell’orto, i tuberi vanno organizzati in file lontani tra loro 50-80 centimetri, sistemandoli a circa 30 centimetri l’uno dall’altro e a una decina di centimetri di profondità.

Una volta messe a dimora, avranno di conseguenza solo bisogno di acqua, per il resto non avranno bisogno di troppe cure e quindi non dovrete stare li troppo a perdere tempo con altro. Immediatamente dopo la semina andranno di conseguenza bagnate fino alla fuoruscita dei nuovi germogli dal terreno.

POTREBBE INTERESSARTI