395° Festino di Santa Rosalia: il carro trionfale sarà realizzato all’interno del carcere dell’Ucciardone

DatA

395° Festino di Santa Rosalia: il carro trionfale sarà realizzato all’interno del carcere dell’Ucciardone

di Francesca Spanò | @francynefertiti

Una novità assoluta, di certo non l’unica, ma in grado di fornire un’ulteriore segnale di una città che cambia, che cresce, che diventa sempre più una comunità, come sottolinea lo stesso sindaco di Palermo, Leoluca Orlando. Il Festino di Santa Rosalia 2019, l’evento cittadino per eccellenza che celebra la “Santuzza” che la liberò dalla peste nel Seicento, ha già fatto partire il conto alla rovescia per la notte del 14 luglio, quando le luci si accenderanno su una kermesse di respiro internazionale. E quest’anno c’è una particolare curiosità: il carro trionfale sarà opera dei detenuti della Casa di Reclusione Ucciardone “Calogero Di Bona”.

Le news

La vera new è, appunto quella degli ospiti della casa di reclusione che lavoreranno di concerto con lo scenografo Fabrizio Lupo, ideatore del Carro e docente dell’Accademia di Belle Arti di Palermo, istituzione partner del Festino. L’idea è del Presidente della V Commissione Consiliare (Cultura) del Comune di Palermo Francesco Bertolino, voluta fortemente dal Direttore Artistico Lollo Franco il quale ha confermato:

“In 395 anni non è mai successo che il Carro Trionfale fosse realizzato all’interno di un carcere. L’idea nasce dalla mia ventennale esperienza di collaborazioni con i penitenziari, dove ho lavorato ottenendo notevoli risultati di inserimento sociale. Nella scorsa edizione del Festino in cui, dopo parecchi anni, abbiamo riproposto il “Festinello”, abbiamo fatto in modo che i detenuti della Compagnia Teatrale Ucciardone fossero coinvolti e dessero il loro importante contributo. Ho sempre pensato che il tema di quest’anno che è l’inquietudine, ricondotto alla realtà dei detenuti, rappresentasse una possibilità di reinserimento, di ri-valutazione del proprio percorso di vita, di riconsiderazione di un futuro possibile, soprattutto per i loro figli. La cultura è capace di realizzare grandi trasformazioni negli uomini. Il Carro verrà costruito pezzo per pezzo all’interno del carcere, per poi essere assemblato all’esterno. Il cantiere della costruzione sarà allestito nel parcheggio del carcere, visibile dai passanti e…“aspettando il Festino” si costruisce… i detenuti costruiscono. Questo penso sia il grande riscatto per la città, il superamento dell’inquietudine”.

La seconda new si chiama #aspettandoilfestino2019, ideata dal Direttore Organizzativo dell’edizione corrente Vincenzo Montanelli ed è un calendario di attività artistico/culturali che coinvolgeranno diversi luoghi della città legati ad altrettanti rinomati appuntamenti, e che condurranno alla ricorrenza più sentita e partecipata dal popolo palermitano. 

Curiosità

Il cantiere per la costruzione del Carro, che verrà spostato entro la fine di marzo, sarà realizzato dentro l’area parcheggio del carcere, area visibile dall’esterno, dove rimarrà per i mesi necessari ai lavori. Successivamente il Carro sarà portato all’area parcheggio di Piazza del Parlamento per la rifinitura, gli assemblaggi e gli impianti audio e luci, in vista del 14 luglio 2019.

Calendario di incontri

  • Sabato 30 marzo 2019 ore 16:00

Racconti, storie e misteri di Santa Rosalia

Visita guidata del Santuario di Santa Rosalia

A cura di Don Gaetano Ceravolo

“La peste arriva a Palermo”

Anniversario dell’arrivo al porto di Palermo della nave dall’Africa con il morbo della peste  “La Cala” (7 maggio 1624)

A cura di Don Gaetano Ceravolo

  • Giovedì 16 maggio 2019 ore 15:30

Rosalia e le altre. Simboli del sacro femminile nel culto rosaliano

Museo Internazionale delle Marionette “Antonio Pasqualino”

Giornata di studi

A cura del Prof. Ignazio Buttitta

  • Sabato 8 giugno 2019 ore 18:00

“I detenuti raccontano… Rosalia”

Una Marina di Libri, all’ Orto Botanico di Palermo

A cura del CCN Piazza Marina e Dintorni

  • Venerdì’ 5 luglio 2019 ore 18:00

“Festino in Festa a Parco Villa Pantelleria”

Evento conclusivo

Arte, video, danza, musica, cultura e cibo, uno spettacolo itinerante all’interno degli spazi verdi di Parco Villa Pantelleria.

P.s le foto si riferiscono alle precedenti edizioni

Photo Credit: Giusy Vaccaro (www.ioamolasicilia.com)

© TravelGlobe RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi su facebook
Condividi su twitter

Articoli
Correlati

SEI PRONTO AD ANDARE OLTRE?

Abbonati a TravelglobeOLTRE e accedi ai nostri contenuti speciali: contest fotografici, monografie, interviste e approfondimenti.