3 cose da vedere a New York se ti piace l’arte: c’è tempo fino a settembre

DatA

3 cose da vedere a New York se ti piace l’arte: c’è tempo fino a settembre

image_pdfimage_print

05-17_wQA_Anish-Kapoor_3a

di redazione | @travelglobemag

New York merita sempre un viaggio, ma si arricchisce di eventi artistici diventa davvero irresistibile. Poche città al mondo sono paragonabili in fatto di capacità di rinnovamento e desiderio di guardare al futuro. Così, ecco 3 cose da vedere nella bella New York fino a settembre 2017.

Descension di Anish Kapoor: fino al 10 settembre

Il Public Art Fund, famoso per realizzare opere di arte pubblica tra le più interessanti al mondo, festeggia i suoi primi 40 anni con un’installazione davvero unica. Nel Brooklyn Bridge Park sarà visibile Descension, celebre opera di Anish Kapoor. Si tratta di un vortice d’acqua che viene costantemente risucchiato in un vortice ipnotico. Per questa occasione, l’acqua non è stata tinta di nero ma è del colore naturale, creare una connessione diretta con l’East River, su cui affaccia.

Inoltre, chi è in cerca di qualcosa di nuovo e diverso a New York, può andare al Brooklyn Museum. Ospita un’interessante collezione permanente oltre a mostre provenienti da altri musei. È situato accanto al Giardino Botanico di Brooklyn e i visitatori possono acquistare biglietti scontati che permettono la visita di entrambi nel medesimo giorno.

Robert Rauschenberg: Among Friends! Fino al 17 settembre

Il MoMA presenta la prima retrospettiva del XXI secolo dedicata al celebre artista americano anticipatore del movimento pop. Oltre 250 pezzi tra dipinti, sculture, foto, registrazioni audio e video, per documentare anche la sua attività sul fronte della danza e della performance.

Antibodies di Carol Rama: fino al 9 settembre

Al New Museum la più completa presentazione in America del lavoro di una delle artiste italiane più interessanti dell’ultimo secolo: Carol Rama. In esposizione, oltre ai dipinti, anche oggetti che raccontano il suo grande interesse per il corpo umano, costantemente connesso a concetti come quello di sacrificio, desiderio, repressione e liberazione.

Articoli
Correlati